Caricamento in corso...
14 luglio 2015

Scherma, Italia senza medaglie nella sciabola

print-icon
mon

Aldo Montano esce di scena agli ottavi di finale della prova di sciabola ai Mondiali a Mosca

Ai Mondiali di Mosca, il livornese e Luca Curatoli escono di scena agli ottavi di finale della prova di sciabola maschile. Salutano la pedana ai sedicesimi anche Diego Occhiuzzi ed Enrico Berrè. Male anche le donne. Nella spada, bene nelle qualificazioni

Ai Mondiali di Scherma di Mosca oggi si assegnano i primi titoli nella sciabola maschile e femminile. Ma nessun azzurro è approdato ai quarti di finale.

Aldo Montano e Luca Curatoli fuori agli ottavi-
Il 36enne livornese delle Fiamme Azzurre, settimo nel ranking Fie, campione olimpico ad Atene 2004 ed iridato a Catania 2011, si è arreso per 15-11 al tedesco Max Hartung.  Si ferma infatti negli ottavi anche Luca Curatoli: il 21enne napoletano delle Fiamme Oro, il più giovane della delegazione azzurra in Russia, si è arreso per 10-15 all'ungherese Aron Szilagyi.

Fermi ai sedicesimi Diego Occhiuzzi ed Enrico Berrè - Il 34enne napoletano, argento individuale e bronzo a squadre ai Giochi Olimpici di Londra 2012, si è arreso per 12-15 al russo Veniamin Reshetnikov, iridato a Budapest 2013. Stessa sorte per Enrico Berrè che si è arreso col punteggio di 13-15 all'ungherese Aron Szilagyi.

Male anche le azzurre - Nella sciabola femminile, l'avventura delle azzurre nella prova individuale si è conclusa nel secondo turno del tabellone principale. Irene Vecchi, Ilaria Bianco e Rossella Gregorio sono state infatti fermate nei rispettivi assalti del turno delle 32.  Irene Vecchi, dopo aver superato nell'assalto d'esordio l'ucraina Olena Voronina è stata fermata per 15-11 dalla francese Cecilia Berder. Ilaria Bianco, invece, esce sconfitta dal match contro la cinese Chen Shen per 15-10, dopo aver avuto ragione per 15-6 della venezuelana Alejandra Benitez. Stop nel turno delle 32 anche per Rossella Gregorio. L'azzurra, dopo aver sconfitto 15-10 la cinese di Hong Kong, Karen Chang, è stata eliminata per mano dell'ucraina Alina Komaschuk per 15-14.
Si era conclusa nel primo turno, invece, la corsa di Loreta Gulotta, superata dalla statunitese Stone col punteggio di 15-9.

Buone notizie dalla spada - Si sono svolte le qualificazioni delle prove di spada maschile e femminile. Tra gli uomini, Marco Fichera e l'esordiente Andrea Santarelli hanno vinto tutti gli assalti dei rispettivi raggruppamenti. Questo risultato ha permesso ai due di bypassare il tabellone di qualificazione, raggiungendo cosi nel main draw Enrico Garozzo e Paolo Pizzo, già ammessi di diritto come teste di serie.

En plein anche nella prova femminile. L'unica azzurra ad aver affrontato gli assalti del tabellone di qualificazione è stata Bianca Del Carretto. L'atleta italiana, infatti, nonostate l'unica sconfitta subìta nel proprio girone, è stata "costretta" a passare dal turno ad eliminazione diretta, dove ha affrontato e superato la costaricana Dirley Yepes Molina per 15-11. Le altre due azzurre impegnate oggi, Mara Navarria e Francesca Boscarelli, hanno vinto invece tutti gli assalti del proprio girone, raggiungendo così nel turno delle 64, la campionessa del Mondo uscente, Rossella Fiamingo.

Tutti i siti Sky