Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
06 agosto 2015

Federica: "È una medaglia in cui ho sempre creduto"

print-icon
fed

Federica Pellegrini trascina l'Italia alla conquista dell'argentino nella staffetta 4x200 stile (foto getty)

La Pellegrini si gode l'argento conquistato con una grande rimonta nella staffetta mondiale della 4X200 sl, il secondo in questa edizione dopo quello nei 200 stile: “Non mi sono resa conto di niente, vedevo solo la cinese e mi ripetevo di non mollare"

“Non potevo chiedere di meglio a questo Mondiale, è una medaglia a cui ho sempre tenuto e creduto: siamo riuscite a prenderla”. Federica Pellegrini si gode l'argento conquistato nella staffetta mondiale della 4X200 sl, il secondo in questa edizione dopo quello nei 200 stile individuali. “Non mi sono resa conto di niente - racconta ai microfoni di Rai Sport, ripercorrendo l'ultima frazione che l'ha vista rimontare fino al secondo posto - Vedevo solo la cinese e mi dicevo 'non mollare, non mollare'. È stata brava Alice a lanciare la staffetta, poi Erica, Chiara, abbiamo dato il massimo e onestamente pensavamo fosse più difficile, eravamo preparate al peggio. È il primo risultato veramente importante a livello internazionale, ma ci avevamo sempre creduto e siamo contente di averlo reso possibile”. Le azzurre Alice Mizzau, Erica Musso, Chiara Masini Luccetti e Federica Pellegrini si prendono l'argento in 7'48"41, prima medaglia della storia dei mondiali nella specialità. Oro alle super statunitensi, guidate da Missy Franklin e Katie Ledecky, in 7'45"37. Terza la Cina in 7'49"10.