04 ottobre 2015

Accordo Kostner, da novembre tornerà a gareggiare. Schwazer: "Se lo merita"

print-icon
kos

Carolina Kostner (getty)

In arrivo una conciliazione nella vicenda del ricorso di Carolina contro la decisione del Tna, che ha squalificato l'azzurra per 16 mesi per avere aiutato l'ex fidanzato a eludere un controllo antidoping. Il Tas potrebbe retrodatare la decorrenza della sanzione. E il marciatore commenta: "Sono contento, non ha colpe"

Si profila una svolta nella vicenda del ricorso di Carolina Kostner al Tribunale arbitrale dello sport di Losanna contro la decisone del Tribunale nazionale antidoping, che ha squalificato l'azzurra per 16 mesi per avere aiutato l'allora fidanzato Alex Schwazer a eludere un controllo antidoping nel 2012.

Conciliazione - Secondo quanto apprende l'Ansa in ambienti internazionali, il Tas potrebbe emettere lunedì 5 ottobre un verdetto "consent agreement" di conciliazione tra le parti in base ad un articolo del codice Wada: in sostanza, a fronte di una ammissione da colpa da parte dell'atleta, il tribunale potrebbe retrodatare la decorrenza della squalifica, aumentandone contestualmente la pena, in maniera tale però da anticipare la fine dello stop di Carolina Kostner. In questo modo l'azzurra potrebbe ritornare a gareggiare dal primo di novembre.

E Schwazer... - "Sono molto felice che Carolina possa ritornare prima a gareggiare. Se lo merita, anche perché lei è un'agonista. La sua è stata una brutta parentesi, non ha colpe", ha invece commentato Alex Schwazer sulla vicenda della ex fidanzata.

Tutti i siti Sky