12 ottobre 2015

Red Bull Airlines, acrobazie nel vuoto: Wilson incanta Catania

print-icon
Red

Mickey Wilson ha vinto la Red Bull Airlines 2015

Davanti a 6mila spettatori in Piazza Bellini si sono sfidati i 12 migliori slackliner al mondo con numeri mozzafiato e sospesi tra i fili del bucato. Ha vinto lo statunitense, che qualche giorno prima aveva "passeggiato" sul cratere dell'Etna  

Un pubblico di 6.000 spettatori, a Catania, in Piazza Bellini, ha assistito alle performance sorprendenti di 12 tra i migliori slackliner al mondo che, sui fili del bucato trasformati per l’occasione in fettucce proprio per lo slackline, hanno dato vita a pazzesche acrobazie per la terza edizione del Red Bull Airlines, al secondo anno consecutivo nella città siciliana.
 
Cos'è lo slackline? - A oltre 7 metri d’altezza e senza lacci di sicurezza per consentire la massima libertà di movimento, gli atleti si sono sfidati in una gara ricca di evoluzioni da capogiro. Acrobazie, coordinazione, sfida alla forza di gravità e concentrazione sono solo alcune della abilità che hanno dimostrato i campioni in gara. Lo slackline, nato negli Stati Uniti negli anni ottanta, è infatti un’attività che, unendo highline e trickline, si basa sul senso di libertà, sulla creatività e sul brivido dell’altezza.
 
La competizione - In questa terza edizione del Red Bull Airlines a Catania sono partiti in 12 e, round dopo round, solo i migliori 5 atleti si sono sfidati per l’attesissima finale. A salire sul gradino più alto del podio con 26.5 punti Mickey Wilson, lo slackliner che solo alcuni giorni fa ha “passeggiato” per 95 mt a corpo libero su una corda posizionata agli estremi dei Crateri Silvestri, alle pendici del Vulcano Etna.
 
Il podio
- L’atleta statunitense ha dato vita a spettacolari performance catturando il consenso del pubblico e della giuria, composta dall’italiana Giulia Bastiani, ex slackliner e giudice di numerose competizioni internazionali, dalla tedesca Elly Shulte e dall’austriaco Reinhard Kleindl, campioni di questa disciplina. A seguire, rispettivamente secondo e terzo, gli estoni Tauri Vahesaar (25.5 punti) e Jaan Roose (24 punti) che con l’incitamento del pubblico hanno saputo darsi battaglia per contendersi i restanti gradini del podio.
 

Tutti i siti Sky