user
03 settembre 2018

Atletica, salto in alto: Tamberi parteciperà agli Assoluti di Pescara, c'è il "sì" dei followers

print-icon

Gimbo stupisce tutti una volta di più e nell’era dei social affida alla sua famiglia allargata di 118.000 followers la decisione sul suo finale di stagione. E dalla rete arriva l'ok definitivo: continuerà a gareggiare

Sta bene, benissimo Gimbo Tamberi dopo il 2.33 a Eberstadt e il 2.31 a Bruxelles quindi fermarsi sarebbe un po’ un peccato. Le energie, le vibrazioni dei salti sono ottime in questo momento. Due anni dopo la lesione del legamento della caviglia sinistra che cancellò il sogno di partecipare da protagonista ai Giochi Olimpici Gimbo ha ritrovato la sua condizione. Si è sbloccato. Salta e si diverte.

Nella programmazione studiata con lo staff a inizio stagione l’idea era quella di fermarsi dopo l’ultima tappa della Diamond League, il 31 agosto a Bruxelles. Ma proprio in Belgio Tamberi ha saltato 2.31, un risultato che ha alimentato il fuoco dentro di lui. Che fare dunque? Allenarsi ancora e disputare i Campionati italiani a Pescara? Sì o no? Parola ai social con voto su Instagram. I suoi 118.000 followers sono la sua forza e questa decisione possono prenderla loro. Fermarsi ora o rimandare il break vacanziero di una settimana non comporta dei rischi quindi può scegliere la community, la stessa da cui si era preso una pausa a giugno promettendo che sarebbe tornato a scrivere nel momento in cui i suoi salti sarebbero tornati nuovamente “all’altezza” del suo pubblico. Silenzio dunque dal 23 giugno al 2.28 degli Europei quando i suoi salti sono tornati. Il 25 agosto scrive: ragazzi domani faccio 2.30. E il 26 agosto salta 2.33.

E come può andare in vacanza ora? C’è troppa goduria e divertimento nell’essere tornato competitivo. Basti pensare che la dieta per lui è una sofferenza. E’ a regime da 11 mesi e il giorno dopo quella che doveva essere l’ultima gara invece di concedersi, finalmente, qualcosa di diverso ha continuato a mangiare ciò che impone la sua tabella da atleta. Già questo atteggiamento da parte di un goloso come lui fa capire quanta voglia di gareggiare abbia ancora in corpo. Il surf in Portogallo può attendere, la community dalla quale riceve sostegno e affetto si merita un altro show.

IL SALTO A EBERSTADT

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi