Mondiali atletica 2019, Benedicta Chigbolu: 400m - 4x400m/mista

Atletica

Valerio Spinella

Velocista dell'Esercito, vanta la quarta miglior prestazione italiana di sempre nei 400 metri piani. Ha la passione per la moda e adora il mare. Nelle gare da bambina la facevano correre con i maschi

DOHA 2019, IL PROGRAMMA COMPLETO GIORNO PER GIORNO

L'ELENCO DEGLI AZZURRI IN GARA

Una chiacchierata con Benedicta Chigbolu alla vigilia dei Mondiali di Doha. Curiosità, gusti e sogni dell'atleta azzurra.

Nome: Maria Benedicta

Soprannome: Bene

Nata a: Roma il 27 luglio 1989 (30 anni)

Segno zodiacale: Leone

Altezza: 172 cm

Occhi: marroni

Specialità: 400 m

Record: PB 51.67 (2015) / SB 51.69

Il tuo idolo sportivo

Allison Felix, Serena Williams, Beyonce

Quando hai capito di avere i superpoteri?

Dopo qualche anno che praticavo atletica leggera ho iniziato a capire di essere nata per correre, tutto è stato più chiaro, ricordando le gare che facevo da bambina in parrocchia quando mi facevano correre con i maschi e non con le femmine e quando ho realizzato che l'atletica in realtà ha sempre fatto parte del mio dna.

E ricordi il momento in cui hai realizzato per la prima volta di poterti dedicare da professionista alla tua specialità?

Sì, ma solo grazie al mio allenatore che mi disse che questa passione per lo sport potevo farla diventare il mio lavoro, non conoscevo le dinamiche dello sport professionale e i gruppi sportivi militari. Ho realizzato concretamente quando abbandonai i piccoli lavori una volta entrata nel gruppo sportivo dell'esercito per dedicarmi completamente all'atletica.

Quali altri sport segui

Tutto e niente nello specifico

Film preferito

Se mi lasci ti cancello (con Jim Carrey e Kate Winslet)

Serie tv

Le ragazze del centralino, Casa de papel, Pretty little liars, Le regole del delitto perfetto

Hobby

Ho la passione per la foto e moda in generale. Adoro il mare, giocare a tennis, mi piace ballare.

La tua canzone del 2019?

Aiello, Arsenico

Ultimo libro letto

Al momento sto leggendo La sentenza dell'amore, della scrittrice africana Niang, ma ho appena finito di leggere Intelligenza emotiva dal cuore alla perfomance

Viaggio dei sogni

Polinesia

Frase preferita/motto

Volere è potere

Cibo preferito

Risotto di scampi

Un tuo pregio

Spontaneità e ottimismo

Un tuo difetto

Testardaggine

Una cosa che non sopporti 

Non avere o non ottenere quello che voglio

Cosa ti aspetti da Doha?

A Doha vorrei correre come so fare, riuscire ad esprimere la migliore Benedicta di sempre in pista con la massima concentrazione e voglia di fare, vorrei levarmi qualche soddisfazione. Poi ovviamente con le staffette di centrare le finali, questo è importantissimo per qualificarle per Tokyo.

I più letti