Caricamento in corso...
24 aprile 2017

Valero Texas Open, la prima vittoria di Kevin Chappell

print-icon
Cha

Kevin Chappell con la sua famiglia dopo la vittoria nel Valero Texas Open a San Antonio (Getty)

Il trentunenne americano ha conquistato a San Antonio il suo primo torneo del circuito PGA gestendo bene la rimonta di Koepka e finalmente si è sbloccato, dopo tanti piazzamenti

Kevin Chappell ha conquistato il Valero Texas Open e l'ha fatto nel modo più bello, con un decisivo putt da quasi 3 metri nell'ultima buca. Il quasi trentunenne californiano domenica a San Antonio (6.200.000 dollari di montepremi, 1.116.000 per il vincitore) ha girato in 68 colpi, 4 sotto il par (alla fine meno 12 in totale) superando di uno Brooks Koepka e togliendosi dalla spalla quella che lui stesso ha definito 'scimmia'. Per Chappell infatti questa è la prima vittoria, alla 180esima partecipazione ad un torneo PGA: finora era stato al massimo secondo, per ben sei volte...Non si tratta quindi di uno venuto dal nulla, visto anche che all'ultimo Masters è stato settimo e che agli U.S. Open 2011, nel suo anno da rookie sul circuito, fu terzo. Koepka, l'anno scorso nella squadra statunitense di Ryder Cup, ha finito alla grande con un birdie alla diciottesima buca, mettendo addosso a Chappell ancora più pressione, pressione per una volta ben gestita. Terzi, a meno 9, altri due americani, Tony Finau e Kevin Tway, in un torneo dal cast non scintillante anche se hanno mancato il taglio grossi nomi come Poulter, Cabrera, Goosen e Zach Johnson. Un torneo che Chappell ha voluto fortemente, visto che era stata una delle grandi occasioni perse di una carriera (ci riferiamo all'edizione 2011, quando fu beffato da Brendan Steele nel finale) che adesso potrebbe davvero svoltare. La testa, non soltanto la sua, è allo U.S. Open che si giocherà dal 15 al 18 giugno a Erin, Wisconsin. 

Tutti i siti Sky