user
05 marzo 2018

Golf, WGC Mexico: Mickelson nella leggenda. Molinari chiude 25°

print-icon
phi

L'intramontabile campione americano interrompe un digiuno lungo cinque anni tornando a vincere il torneo a Città del Messico dopo un appassionante playoff con Dustin Johnson. Bene Molinari, che chiude in crescendo il suo weekend

TUTTE LE NEWS DI GOLF

Vittoria leggendaria per Phil Mickelson: a Città del Messico il 47enne di San Diego (California) trionfa nel WGC Championship, il primo dei quattro tornei del World Golf Championships, il mini circuito mondiale secondo solo ai Major. Un epilogo strepitoso per l'americano, che ha battuto alla prima buca del playoff il connazionale Justin Thomas (nuovo numero 2 al mondo), autore di una grande rimonta. Tra i migliori giocatori della sua generazione, Mickelson torna a vincere un torneo dopo un digiuno lungo 5 anni, 43° successo nel circuito PGA. L'ultimo acuto dell'atleta a stelle e strisce, prima dell'impresa firmata sul green del Club de Golf Chapultepec (par 71), risaliva al luglio 2013, quando "Lefty" (chiamato così per lo swing mancino) si aggiudicò l'Open Championship 2013 vincendo a Muirfield, in Scozia. Un'impresa storica per Mickelson, l'ennesima di una carriera fenomenale, condita anche da tre affermazioni al Masters (2004, 2006 e 2010) e una nel PGA Championship 2005. Membro della World Golf Hall of Fame, Mickelson ha superato al fotofinish Thomas, che dopo la gioia nell'Honda Classic della scorsa settimana ha rischiato di concedere il "back-to-back", grazie a un eagle da distanza impossibile alla 18 che gli ha permesso di accedere allo spareggio, risultato poi fatale. Terzo posto per l'inglese Tyrrell Hatton e lo spagnolo Rafa Cabrera Bello (entrambi a -15 sul totale), con il britannico che all'ultima buca ha fatto registrare un bogey che non gli ha permesso di accedere al playoff. Quinta posizione per il tailandese Kiradech Aphibarnrat e per lo statunitense Brian Harman, settima piazza per l'iberico Sergio Garcia e il campione uscente Dustin Johnson (-12), leader mondiale. L'indiano Shubhankar Sharma (attuale numero uno della money list europea), dopo aver condotto a lungo il torneo, ha chiuso in 9^ posizione al fianco del canadese Adam Hadwin e dell'americano Bubba Watson (-10). Bel finale di Francesco Molinari (-5), 25° con un ultimo giro da 68, appena dietro in classifica allo spagnolo Jon Rahm (20° a -6).

TUTTI I VIDEO DI GOLF

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi