user
07 novembre 2018

Nedbank Challenge, ultima chiamata prima di Dubai. Programma e guida tv

print-icon

In Sudafrica McIlroy e Garcia sono le stelle del penultimo torneo delle Rolex Series. Forfait per Molinari e Fleetwood, che si giocheranno il titolo di miglior giocatore europeo la prossima settimana a Dubai. Sul green anche i due azzurri Paratore e Pavan. Il torneo in esclusiva da giovedì a domenica su Sky Sport Golf (canale 205)

GUIDA TV: IL NEDBANK CHALLENGE SU SKY

Justin Rose e Tommy Fleetwood offrono un assist a Francesco Molinari, che vede più vicino il titolo di campione della Race to Dubai 2018. Entrambi i britannici, così come l'azzurro, non scenderanno in campo questa settimana in Sudafrica per il Nedbank Challenge di golf (diretta esclusiva Sky), penultima tappa stagionale delle Rolex Series European Tour. La corsa al titolo di miglior giocatore europeo si deciderà dunque a Dubai nel Dp World Tour Championship, in programma da 15a 18 novembre e sarà ristretta solamente ai "Moliwood", con Rose (appena tornato leader mondiale, anche se il campione olimpico si appresta a tornare n.2 con Brooks Koepka destinato a riprendersi lo scettro) fuori dai giochi. A Sun City, in Sudafrica, sul green del Gary Player CC, la star del torneo sarà Rory McIlroy. Il nordirlandese parte con i favori del pronostico in una rassegna che vedrà nel field anche un altro eroe della Ryder Cup come Sergio Garcia, che a Parigi ha stabilito il nuovo record di punti, 25,5, mai realizzato prima da nessun giocatore nella storia della coppa. Nel field anche Haotong Li, che vuole cancellare la beffa del play-off perso con Rose nel Turkish Open, i britannici Matthew Fitzpatrick, Danny Willett, Matt Wallace, Ross Fisher e Lee Weestwood, il tailandese Kiradech Aphibarnrat, l'americano Julian Suri, il tedesco Martin Kaymer, il danese Lucas Bjerregaard, l'indiano Shubhankar Sharma e i tanti giocatori di casa. A difendere i colori azzurri saranno invece Renato Paratore e Andrea Pavan

Race to Dubai, la situazione

Francesco Molinari arriverà all'ultima gara in testa alla Race to Dubai (l'ordine di merito) 2018. L'azzurro con 4.709.921 punti, seppur a riposo sia in Turchia che in Sudafrica, ha respinto l'attacco del campione in carica Tommy Fleetwood che nel Turkish Open non è andato oltre la 7/a posizione, accorciando le distanze a 3.684.755. Fuori matematicamente dai giochi Justin Rose (3.431.616), che ad Antalya ha calato il bis, rinunciando però al Nedbank Challenge. I due candidati al titolo saranno sul green per il gran finale del World Tour Championship di Dubai (15-18 novembre), dove per una volta dovranno lasciarsi alle spalle la loro grande amicizia e darsi battaglia per il prestigioso titolo di miglior giocatore europeo del 2018.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi