Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
16 dicembre 2018

Golf, Alfred Dunhill Championship: trionfa Lipsky, solo 56° l'azzurro Migliozzi

print-icon

In Sudafrica l'americano rimonta nel giro finale e conquista il secondo successo in carriera nell'European Tour. Nelle retrovie Guido Migliozzi, unico italiano che aveva superato il taglio. In Indonesia Rose fallisce l'assalto al n° 1 del ranking mondiale

David Lipsky ha conquistato l'Alfred Dunhill Championship di golf, centrando il secondo titolo in carriera dell'European Tour. A Malelane, in Sudafrica, finale in crescendo per l'americano che con 274 (-14) colpi ha superato lo scozzese David Drysdale, secondo con 276 (-12). "Sono passati 5 anni dal mio ultimo successo - la gioia dello statunitense -. Realizzo un sogno". Terzo posto per Scott Jamieson (leader dopo il terzo round) e il sudafricano Zander Lombard (277, -11). Mentre il campione uscente Brandon Stone non è riuscito ad andare oltre la 15esima piazza (284, -4) dopo un brutto finale di gara. Sul green del Leopard Creek CC, l'italiano Guido Migliozzi si è dovuto invece accontentare della 56esima posizione (291, +3). Erano usciti al taglio Lorenzo Gagli, 84° con 148 (75 73, +4), Edoardo Molinari, 103° con 150 (76 74, +6), Matteo Manassero (81 74) e Filippo Bergamaschi (76 79), 138.i con 155 (+11).

Koepka chiude numero 1 del mondo

Nell'Indonesian Masters di golf Justin Rose spreca tutto e perde l'ultima possibilità di finire il 2018 da numero 1 al mondo. A Giakarta, nel torneo dell'Asian Tour il britannico, campione uscente, chiude al 17° posto (282, -6) e fallisce l'ennesimo sorpasso in vetta all'Official world ranking nei confronti di Brooks Koepka. Che rimpianti per l'inglese. Che per spodestare ancora dal trono l'americano avrebbe potuto accontentarsi anche della 12esima piazza. E invece, dopo aver chiuso il terzo giro in quarta posizione, è letteralmente crollato nelle ultime 18 buche facendo registrare un parziale di 75 (+3), con un triplo bogey risultato poi fatale. In una rassegna che ha visto trionfare il thailandese Poom Saksanin (268, -20), 1/o davanti ai connazionali Panuphol Pittayarat (2/o con 271, -17) e Jazz Janewattananond (3/o con 273, -15). Quarta piazza per lo svedese Henrik Stenson, (4° con 275, -13), tra i protagonisti dell'euro-trionfo in Ryder Cup.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi