24 ottobre 2016

"Controllate il neo", nuotatore salvato da un fan

print-icon
mac

Il post di Mack Horton su Instagram

Quando la tv e l'attenzione di un telespettatore ti salvano la vita. E' successo a Mack Horton, oro nei 400 stile a Rio 2016. Proprio grazie alle immagini delle gare, qualcuno ha visto e segnalato allo staff medico australiano un neo sospetto. Dopo l'operazione, il ringraziamento su Instagram 

Quando un fan ti salva la vita. E’ l’incredibile storia vissuta dall’australiano Mack Horton, vincitore della medaglia d’oro nei 400 stile libero all’Olimpiade di Rio de Janeiro. Grazie alle immagini delle gare trasmesse in tv, il tifoso di Horton ha notato un neo molto vistoso. Non ci ha pensato due volte: ha preso il pc e ha scritto allo staff medico della sua nazionale: "Controllate quel neo". I medici hanno creduto alla segnalazione e controllato il nuotatore: era molto attendibile. Il campione olimpico è stato operato, ora sta bene e potrà tornare in vasca già a inizio novembre.

L’atleta, ha poi postato una foto con tanto di cerotto sul petto, con ringraziamento al fan: "Ringrazio la persona che ha mandato una mail al dottore del team di nuoto per dirgli di controllare il mio neo. Ottima idea, davvero ottima idea". Horton ha poi spiegato all’Herald Sun: "Dev’essere un esperto della pelle, un dermatologo o qualcosa del genere. Lo ringrazio con tutto il cuore. E lo invito a farsi avanti. Per sdebitarmi gli faccio una lezione di nuoto gratis". Magari non solo.

 

 

Shout out to the person that emailed the swim team doctor and told me to get my mole checked out. Good call. Very good call. 🙌🏼👌🏼

Una foto pubblicata da uoʇɹoɥ ʞɔɐɯ (@mackhorton) in data:

Tutti i siti Sky