24 agosto 2017

Nuoto, Mondiale Juniores: Martinenghi da record nei 100 rana

print-icon
mar

Nicolò Martinenghi super al Mondiale juniores di Indianapolis (Lapresse)

Prestazione super del 18enne varesino a Indianapolis: nella semifinale dei 100 rana ha nuotato un fantastico 59''01 che gli è valso il nuovo Record del Mondo juniores e quello italiano

Ai Mondiali juniores di nuoto ad Indianapolis una prestazione super di Nicolò Martinenghi. L’azzurro ha stabilito il nuovo Record del Mondo juniores (e nuovo record italiano assoluto) a soli 2 centesimi dallo storico muro dei 59 secondi. In semifinale nei 100 rana ha nuotato in 59''01. Un miglioramento impressionante e continuo per il neo 18enne di Varese: ad aprile a Riccione aveva stupito tutti strappando a Fabio Scozzoli il record italiano con 5''46 per poi migliorarlo a giugno al Sette Colli (59''46) e successivamente a luglio con la medaglia d’oro agli Europei di Netanya (59''23). Il 59''01 di Indianapolis conferma il talento del piccolo fenomeno del nostro nuoto che punta a sbancare i Mondiali junior, stasera scenderà in acqua nella finale dei 100 rana e poi nuoterà anche i 50 e i 200 della specialità più tecnica del nuoto. Reduce da due noni posti ai Mondiali di Budapest, primo degli esclusi in entrambe le finali (50 e 100 rana), Martinenghi ha sempre risposto con la tranquillità di un adulto a chi gli chiedeva se fosse uscito deluso dalla rassegna iridata: ''Ho nuotato al livello dei migliori al mondo, ho 17 anni (ne ha compiuto 18 il 1 agosto), io sono sicuro di cosa valgo. Ho capito che me la posso giocare, per me è tutta esperienza fatta". Ragazzo già maturo, introspettivo ma molto comunicativo, con la passione del basket e dell’Inter. E con un obiettivo dichiarato: cercare di battere un giorno il fuoriclasse Adam Peaty. Magari alle Olimpiadi di Tokyo.

I PIU' VISTI DI OGGI