user
08 novembre 2017

Mondiali Scherma, oro a Bebe Vio: "Una gioia immensa, dedicato alla squadra"

print-icon

Secondo mondiale consecutivo per l'atleta azzurra che nella finale di Roma ha battutto la russa Boykova con lo schiacciante punteggio di 15-3. "Tutti mi dicevano che dovevo vincere, sono felicissima ma è stato un incubo"

Bebe Vio ancora sul tetto del mondo. L’atleta azzurra ha vinto la medaglia d'oro nel fioretto individuale, categoria B, ai Mondiali paralimpici di scherma in corso all'Hilton Rome Airport di Fiumicino. Dopo il trionfo all’Olimpiade di Rio del 2016, Bebe sale così sul gradino più alto del podio anche nella rassegna iridata paralimpica. L'azzurra è arrivata all'ultimo atto della competizione battendo nei quarti la georgiana Irma Khetsuriani (15-5) e in semifinale la russa Irina Mishurova (15-1). In finale l'azzurra ha poi superato l'altra russa Viktoria Boykova con il punteggio di 15-3. Per Bebe Vio si tratta del suo secondo oro mondiale dopo quello conquistato due anni fa a Eger, in Ungheria.

Bebe Vio (Getty)

Il presidente del Comitato paralimpico Pancalli: "Bebe straordinaria, può fare tutto"

Il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli ha commentato così il trionfo dell'azzurra: "E' l'ennesimo successo di una straordinaria atleta, la conferma di una grande campionessa, un grillo in pedana". E ha aggiunto: "A un anno di distanza da Rio 2016 festeggiamo un'altra splendida vittoria figlia della tenacia e della forza di determinazione di una ragazza che non si ferma mai. Bebe continua ad essere un esempio positivo nello sport e nella vita". Ha poi confermato tutta la sua fiducia nei confronti dell'atleta azzurra che non sembra avere più limiti: "Oggi era molto emozionata, ma lei traduce tutto in energia e carica. Cosa altro può fare dopo due ori mondiali e un successo olimpico? Bebe può fare tutto".

Bebe Vio (Getty)

Bebe Vio: "Contenta della vittoria, ho lavorato tanto. La dedico alla mia squadra"

"Bello, bellissimo. Sono molto contenta di questa vittoria". Bebe Vio ha commentato così la medaglia d'oro appena conquistata."E’ tanto che mi alleno per raggiungere questo traguardo ed è molto importante per me vedere la squadra felice". L’atleta azzurra ha ribadito quanto sia stata dura portare a casa questa medaglia nonostante tutti la dessero per favorita: “Tutti mi dicevano che avrei vinto: è stato un incubo. Sai che puoi vincere solo se fai bene e un podio del genere vale tanto, soprattutto dopo l’Olimpiade di Rio. Ho passato giornate intere in palestra, lavorando duramente: è per questo che sono molto contenta. La dedica va alla mia squadra: i miei compagni sono venuti tutti a tranqullizzarmi prima di questa finale”. Bebe ha poi svelato un piccolo retroscena: Jovanotti nei giorni scorsi le ha mandato il suo nuovo inedito, raccomandandosi di non farlo ascoltare a nessuno. "L'ho canticchiato mille volte, mi ha aiutato in questa vigilia delle gare, ma Lorenzo stai tranquillo non lo ha sentito nessuno". Facile che possa riascolatrlo anche sabato 11 novembre, quando tornerà in pedana per la prova a squadre.

Bebe Vio (Getty)

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi