Caricamento in corso...
12 novembre 2016

Levi, Shiffrin imprendibile. Azzurre lontane

print-icon
shi

La campionessa statunitense Mikaela Shiffrin (Getty)

La statunitense ottiene il 21esimo successo chiudendo davanti alla svizzera Wendy Holdener e alla giovane e promettente slovacca Petra Vlhova. Deludono ancora le azzurre

La statunitense Mikaela Shiffrin - alla nona vittoria in serie - ha dominato lo slalom speciale di Coppa del Mondo di Levi in 1'52"71. E' il 21esimo successo in Coppa per l'americana di soli 21 anni, che ha già vinto due titoli mondiali e un oro olimpico. Seconda la svizzera Wendy Holdener in 1'53"38, terza la giovane e promettente slovacca Petra Vlhova in 1'53"46. Italia ancora una volta modesta, con due sole azzurre in classifica: la veterana Manuela Moelgg, 13esima in 1'55"28, e Irene Curtoni, 20esima in 1'55"87. Domani lo slalom speciale maschile: prima manche alle ore 10, seconda alle 13.

Prima manche - Come da copione, la statunitense Mikaela Shiffrin in 56"09 era al comando della prima manche dello slalom speciale di Coppa del mondo a Levi. Shiffrin ha vinto le ultime otto gare di slalom a cui ha partecipato ed è campionessa olimpica e mondiale in carica. Seguono ex aequo la svedese Frida Hansdotter e la svizzera Wendy Holdener in 56"81. Per l'Italia, nella disciplina in cui è in crisi ormai da anni, dopo la prova delle migliori 30 atlete c'erano Manuela Moelgg, 14esima in 58"05, e Irene Curtoni, 16esima in 58"17, mentre ha inforcato la trentina Chiara Costazza. Gli atleti hanno gareggiato oltre il Circolo polare artico con sole e 9 gradi sotto zero su una pista dal fondo ghiacciato ma non particolarmente difficile.

Tutti i siti Sky