28 novembre 2016

Vonn e Miller, tornano i fuoriclasse made in Usa

print-icon
1_v

Pronti a gareggiare in Coppa del Mondo a gennaio, giusto in tempo per i successivi Mondiali di St. Moritz in febbraio. Lindsey è reduce da una frattura a un braccio, Bode deve solo risolvere una grana legale con i vecchi materiali

Lindsey Vonn e Bode Miller, i due più famosi sciatori made in Usa, torneranno a gareggiare in Coppa del Mondo nel prossimo gennaio, giusto in tempo per i successivi Mondiali di St. Moritz in febbraio. Per Vonn la notizia è praticamente certa, per Bode vi è ancora qualche problema da risolvere.

Vonn, reduce da una frattura a un braccio, ha effettuato dei test per verificare se poteva gareggiare già nel prossimo fine settimana a Lake Louise, località che ama e dove ha già vinto ben 18 gare. Ma il dolore è stato troppo forte, meglio non rischiare e ritorno in posta dunque a gennaio.

Bode Miller, che non gareggia da un paio di stagioni, ha già 39 anni ed è appena diventato padre per la quarta volta, i problemi sono diversi. E' in lite giudiziaria con la sua storica marca di sci Head a cui sarebbe vincolato in caso di rientro. Ma lui punta su Bomber, nuova marca prodotta in Italia da una azienda di cui sarebbe socio. Sono sci nuovi e dunque ancora da testare adeguatamente: lo farà a dicembre proprio in Italia. Il tutto sperando nel contempo di trovare con Head una soluzione pacifica e non troppo onerosa. Se tutto andrà bene - come si augura pure la Federsci USA che ha tutto l'interesse ad avere Bode in pista - anche Miller potrebbe festeggiare a gennaio il suo clamoroso rientro alle gare.

Tutti i siti Sky