Caricamento in corso...
10 dicembre 2016

Gigante, Pinturault irraggiungibile. Azzurri male

print-icon
ale

Il francese Alexis Pinturault è stato il più veloce nella prima manche dello slalom gigante maschile in Val d'Isere (Getty)

Con un'ottima prova, lo sciatore francese domina entrambe le manche in Val d'Isere, e vince davanti all'austriaco Hirscher e al norvegese Kristoffersen. Negativa la prova degli azzurri: il primo è Moelgg 13° posto, seguito da Tonetti al 16°

Con una grande prestazione, Alexis Pinturault ha vinto lo slalom gigante maschile in Val d'Isere grazie una grande prima manche. Terzo domenica scorsa, lo sciatore francese ha cominciato con il ritmo giusto la mattinata chiudendo in 1'00''92 davanti al tedesco Stefan Luitz (a 0’65’’) e all’austriaco Marcel Hirscher (a 0’67’’). Nella seconda manche ha conservato il primo posto fermando il cronometro sull'1:01.70, perdendo solo 34 centesimi da Hirscher - che terminerà terzo - e 18 dal secondo Kristoffersen.

Indietro gli azzurri - Sulla ripidissima pista Face de Bellevarde, con fondo quasi tutto ghiacciato, per gli italiani è una gara da dimenticare. Il migliore è Manfred Moelgg solo 13°, a 2"70 dalla vetta. Poi Riccardo Tonetti 16° e subito dietro Florian Eisath. Decisamente più indietro gli altri dopo che, proprio alla vigilia di questa gara, la preparazione della squadra è stata tolta dalle mani del tecnico svizzero Steve Locher e affidata all'allenatore capo della Nazionale, Max Carca: Luca De Aliprandini chiude al 24° posto per un errore nella seconda manche.

Tutti i siti Sky