28 dicembre 2016

Gigante Semmering, vince Shiffrin. Italia no podio

print-icon

La fuoriclasse americana realizza una straordinaria doppietta e dopo il successo di ieri vince anche la seconda prova del Gigante di Semmering, disputato sotto una fortissima nevicata che ha pesantemente condizionato la gara. L'italia per la prima volta fuori dal podio nella specialità in questa stagione: ottava Manuela Moelgg, nona Federica Brignone 

La Shiffrin si ripete, l'Italia esce dal podio. Il secondo atto del Gigante di Semmering (si era disputato anche ieri in sostituzione della prova di Courchevel del 20 dicembre, annullata per forte vento) premia dunque la fuoriclasse americana che in condizioni quasi proibitive (fitta nevicata e forte vento che hanno ridotto la visibilità) è riuscita ad avere la meglio della francese Tessa Worley e della tedesca Viktoria Rebensurg, distanziate alla fine di 15 e 18 centesimi. Le ragazze azzurre, invece, escono per la prima volta dal podio nella specialità, dopo che per 4 volte consecutive in questa stagione erano arrivate al traguardo almeno tra le prime tre posizioni. Manuela Moelgg, terza nel gigante di ieri, chiude ottava con 94 centesimi di ritardo, mentre Federica Brignone è nona a soli due centesimi dalla compagna azzurra. Peccato soprattuto per la 26enne milanese, che al termine della prima manche era quarta a soli 28 centesimi dalla Shiffrin. 

Le altre azzurre - Più indietro le altre componenti della squadra italiana: 14esima Marta Bassino, 18esima Elena Curtoni, 21esima Francesca Marsaglia, 26esima Marta Bassino, 27esima Nadia Fanchini. Fuori nella seconda manche Irene Curtoni, mentre nella prima era uscita, così come successo ieri, Sofia Goggia, partita col pettorale numero 15 in un momento in cui le condizioni erano particolarmente sfavorevoli: e' finita nella neve in una curva a destra su un cambio di pendenza che ha creato problemi a tutte le atlete ed è uscita.

Discesa maschile cancellata - A causa del forte vento che soffia sulle vette di Santa Caterina Valfurba è stata cancellata la prova di discesa maschile inizialmente prevista per le 11.00 e poi posticipata alle 12.45. Un peccato, soprattutto per il nostro Christof Innerhofer, che ieri in prova aveva ottenuto il miglior tempo ed era ancora alla caccia del primo podio stagionale. Ascolta le parole di Peter Fill e Dominik Paris

Annullata la discesa di Santa Caterina. Paris e Fill: "Peccato, ma era giusto così"

Tutti i siti Sky