08 gennaio 2017

Slalom Adelboden, secondo posto per Moelgg

print-icon
moe

Dopo il trionfo nello slalom di Zagabria un'altra ottima prestazione per l'azzurro, battuto solo dal norvegese Kristoffersen nella gara svizzera

Manfred Moelgg torna sul podio di Coppa del  Mondo ed è secondo in slalom ad Adelboden, dopo il successo di Zagabria di tre giorni fa. Vince il principe dello slalom il norvegese Henrik Kristoffersen. Terzo l’austriaco Marcel Hirscher che recupera tre posizioni dopo la prima manche.

Nebbia e polemiche - Lo slalom è stata caratterizzato dalla nebbia che ha compromesso lo svolgimento della prima parte di gara. I primi cinque infatti sono partiti senza nebbia (Kristoffersen con il 3 e Moelgg con il 5), gli altri hanno trovato foschia e scarsa visibilità soprattutto sul muro finale che è la parte più difficile del percorso. Per questo Hirscher era molto scocciato dopo la prima manche, conclusa al sesto posto con 1’’60 centesimi di distacco.

Kristoffersen irraggiungibile, Moelgg con la forma degli anni migliori - Nella seconda manche ha cercato di spingere oltre il limite per recuperare quante più posizioni possibili ed è riuscito ad arrivare sul podio, ma il distacco che aveva da Moelgg e Kristoffersen era irrecuperabile. Il norvegese è stato capace di interpretare la seconda manche in maniera perfetta senza pensare di gestire il vantaggio, ma andando al massimo. Moelgg ha dimostrato di aver ritrovato la forma degli anni migliori se pensiamo che sul podio il vincitore ha 12 anni in meno di lui. 

Gli altri azzurri - Per l'Italia ci sono in classifica soltanto Patrick Thaler, 17esimo in 1.59.10 e Giuliano Razzoli, 28esimo in 2:00.23. La coppa del mondo uomini passa ora nella vicina Wengen: venerdì combinata, sabato discesa sulla Lauberhorn, la pista più lunga del modo con i suoi 4,5 km, e domenica speciale. Per i prossimi giorni il meteo annuncia grandi nevicate.

Tutti i siti Sky