27 gennaio 2017

Discesa, Peter Fill terzo a Garmisch

print-icon
pet

Peter Fill conquista il terzo gradino del podio a Garmisch (LaPresse)

L’azzurro, che senza un errore sul salto avrebbe potuto lottare per la vittoria, ha chiuso a 52 centesimi dal vincitore, l’americano Travis Ganong, ma solo 14 dal secondo posto del norvegese Jansrud. Brutte cadute per Nyman e Moine

Un podio senza esultanza quello di oggi per Peter Fill, terzo nella discesa libera di Garmisch, recupero di quella annullata a Wengen, che si è conclusa con tante cadute e un grave incidente. L’azzurro ha subito un ritardo di 52 centesimi dallo statunitense Travis Ganong, seconda vittoria in carriera per lui, davanti al norvegese Kjetil Jansrud, staccato di 38 centesimi. Per Fill è il 16esimo podio in carriera, il 23esimo sigillo stagionale per l’Italia. Decimo posto invece per Dominik Paris, partito molto forte ma autore di due errori che lo hanno gravemente penalizzato. Per il momento Jansrud guida la classifica di specialità a 202 punti contro i 199 di Fill e i 168 di Paris.

Tante cadute e infortuni - Una gara difficile quella di Garmisch a causa di un fondo molto duro da interpretare per le mutate condizioni della pista, diventata molto più veloce rispetto alla prova disputata giovedì. Un bollettino di cadute non solo spettacolari come quelle di Erick Guay e lo statunitense Steven Nyman, ma soprattutto quella del francese Valentin Giraud Moine, il venticinquenne, elemento emergente della velocità, due volte sul podio in Coppa del mondo, passato dal secondo posto sulla Streif a Kitzbhuel alla paurosa caduta che secondo quanto fatto sapere dallo staff della sua nazionale, si sarebbe fratturato entrambe le gambe. Sabato 28 gennaio è in programma la seconda discesa.

Aspettando le donne - A Cortina d'Ampezzo, intanto, le azzurre si sono messe in bella mostra nell'unica prova in vista della discesa di domani: prima Verena Stuffer in 1.37.61 e terza Sofia Goggia in 1.37.95 con in mezzo la svizzera Lara Gut in 1.37.66. Il tutto mentre, senza danni, la supercampionessa Lindsey Vonn e' finita nelle reti. 
 

Tutti i siti Sky