user
29 settembre 2017

Sci, la sfida di Lindsey Vonn: in discesa libera contro gli uomini

print-icon

La Federazione di sci statunitense proverà a far gareggiare la campionessa americana contro gli uomini nella discesa libera di Lake Louise

La Federazione Internazionale di Sci (FIS) ha detto che prenderà in considerazione la possibilità di far partecipare la sciatrice statunitense a una delle gare maschili di discesa libera della prossima Coppa del Mondo di sci. La Federazione prenderà una decisione durante la sua prossima riunione, il 5 ottobre, a Zurigo. La Vonn, che da almeno dieci anni chiede di poter gareggiare con gli uomini, si allena regolarmente con gli sciatori e spesso fa tempi migliori di alcuni dei suoi colleghi uomini, anche se sono tempi non ufficiali.

Had SO MUCH FUN skiing downhill today!!!!!!! Seriously, it was awesome🙌🏻😁❤️

Un post condiviso da L I N D S E Y • V O N N (@lindseyvonn) in data:

"So che non vincerei, ma vorrei avere almeno l'opportunità di provare - aveva dichiarato a inizio anno la Vonn, che ad ottobre spegnerà 33 candeline e che ha in mente di ritirarsi al termine della stagione 2018-19 - Penso di aver vinto abbastanza Coppe del Mondo e di essermi guadagnata abbastanza rispetto all'interno di questo ambiente per avere questa occasione".

La richiesta della sciatrice americana di partecipare a una gara maschile di discesa libera della Coppa del Mondo del 2018 è stata fatta alla Federazione Internazionale Sci in suo nome dalla United States Ski and Snowboard Association (USSA): riguarda la gara di Lake Louise dove la Vonn ha vinto 18 gare femminili. Un portavoce della USSA ha specificato che non è stato chiesto alla FIS di cambiare le regole su come si svolgono le gare, ma di fare un’unica eccezione per Vonn, con la motivazione che è la donna che ha vinto più gare di Coppa del Mondo di qualunque altra: a oggi sono 77. In passato la Federazione Internazionale Sci si è sempre opposta a gare miste.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi