user
11 novembre 2017

Sci, slalom femminile: a Levi vince a sorpresa la Vlhova, indietro le Azzurre

print-icon

La slovacca è riuscita a battere la favorita Mikaela Shiffrin, con un tempo di 1:49:98. La campionessa americana, in testa dopo la prima manche, si è fatta recuperare nella seconda dalla Vlhova. Male le italiane: la prima delle azzurre è Manuela Molegg, 22^ a 4.23 dalla prima posizione

Dopo la prima tappa a Soelden, la Coppa del mondo di sci sbarca a Levi, in Finlandia. Mikaela Shiffrin, al comando alla fine della prima manche, si fa recuperare dalla rivale Petra Vlhova chiudendo al secondo posto a 10 centesimi dalla slovacca (1:50.08). Una vittoria inaspettata per la ventiduenne di Liptovsky Mikulas che chiude con un tempo straordinario: 1:49.98.

L'americana aveva concluso la prima frazione con un tempo di 55.66. A tenerle testa era stata sempre la Vlhova seconda con un distacco di 21 centesimi (55.87). Ma nella seconda manche la slovacca ha tirato fuori il meglio di sè chiudendo in 54.11 e distanziando la Shiffrin di 31 centesimi. Una doccia fredda per la ventiduenne del Colorado che ha concluso la seconda frazione con un tempo di 54:42.

Sul gradino più basso del podio la svizzera Wendy Holdener con un tempo totale di 1:51.33. Quarta invece la svedese Frida Hansdotter (1:52.15) che nella prima manche aveva chiuso terza a 73 centesimi dalla Shiffrin.

La Vhlova e la Shiffrin hanno dimostrato in questa specialità di avere un altro passo rispetto alle rivali. Nessuna di loro è riuscita a mantenere un distacco inferiore al secondo. La più vicina, la Holdener, ha chiuso a 1.35 dalla Vlhova (1.25 dalla Shiffrin). Ancora più lontane la Hansdotter, la svizzera Melanie Meillard (1:52.56) e la tedesca Lena Duerr (1:52.76) rispettivamente in quarta, quinta e sesta posizione a 2.17, 2.58 e 2.78 dalla testa della classifica.

Indietro le azzurre: Molegg 22^

Chiude al 22^ posto Manuela Moelgg. Dopo una prima manche non entusiasmante, terminata in 29^ posizione con un tempo di 58.72, la sciatrice italiana ha recuperato nella seconda frazione concludendo in 1:54.21 a 4.23 dalla Vlhova. Male Chiara Costazza, solo 29^: la sua gara è stata condizionata da un errore commesso all’inizio della discesa durante la prima manche. Da dimenticare le seconda chiusa in 1:54.53. Assente per un problema alla schiena Irene Curtoni.
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi