user
23 gennaio 2018

Sci, gigante Plan de Corones: Brignone terza, Bassino quarta. Vince Rebensburg

print-icon

Nonostante le precarie condizioni fisiche, la sciatrice milanese centra un grande terzo posto nel Gigante di Plan de Corones, alle spalle della tedesca Rebensburg e della norvegese Mowinckel. Peccato soprattutto per Marta Bassino, che dopo il secondo posto della prima manche chiude col quarto tempo, a 22 centesimi dalla compagna di squadra. Ottava Irene Curtoni, 15esima Manuela Moelgg

GIGANTE PLAN DE CORONES, L'ORDINE D'ARRIVO COMPLETO

LO SPECIALE SKY SPORTS SCHOLARSHIPS

Più forte dell'influenza, più forte della cattiva sorte. Una grandissima Federica Brignone omaggia la pista Erta di San Vigilio che l'anno scorso l'aveva vista trionfare e conquista un fantastico terzo posto in rimonta in Gigante, cedendo solo alle fortissime e quasi perfette Rebensburg (2:06.19) e Mowinckel (2:06.22). 66, alla fine, i centesimi di ritardo dalla tedesca (leader di specialità dopo questa vittoria) che ha strappato il primo posto alla norvegese per soli 3 centesimi grazie a una seconda manche spaziale, chiusa col miglior parziale assoluto. Meravigliosa invece la prova di Federica, che nonostante la febbre dei giorni scorsi nella seconda manche è riuscita a trovare velocità e traiettorie quasi perfette. Peccato invece per Marta Bassino, che non riesce a conferma l'ottimo secondo posto della prima manche, realizzando nella seconda appena l'ottavo tempo assoluto e terminando alla fine al quarto posto a 22 centesimi dalla compagna di squadra. Per lei, in ogni caso, si tratta del miglior risultato di una stagione sfortunata, nella quale non era riuscita ad andare oltre all'ottavo posto conquistato nel Gigante di Courchevel. 

Più dietro invece le altre due azzurre in gara: ottava Irene Curtoni a 1''99 dalla Rebensburg, 15esima Manuela Moelgg a 2''98. Fuori invece la leader della classifica generale Mikaela Shiffrin, la cui gara è terminata subito dopo il primo intertempo della prima manche e che con questa uscita ha perso proprio ai danni della Rebensburg il primato anche nella classifica di specialità. La coppa del mondo femminile ora si trasferirà in Svizzera, a Lenzerheide. Venerdi' in programma una combinata tra una prova di superG e una manche di slalom, sabato tocca allo slalom gigante e domenica allo speciale. Per le prime due gare tornera' in pista Sofia Goggia.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi