user
22 ottobre 2018

Federico Pellegrino scalda i motori e fissa gli obiettivi

print-icon

A Livigno Federico Pellegrino lavora duramente per preparare al meglio l'inizio della nuova stagione. Dopo i successi dello scorso anno il valdostano è alla ricerca di importanti conferme

Federico Pellegrino è al lavoro a Livigno sull’anello di fondo utilizzabile sia dai professionisti sia dagli appassionati di questa disciplina già dall'inizio dell'autunno. La pista è realizzata con la tecnica dello snowfarming e  utilizza la neve conservata dallo scorso inverno in attesa delle prime nevicate. La preparazione del vice campione olimpico di sprint però è iniziata la seconda settimana di aprile con l’allenamento a secco: bicicletta, corsa, palestra e skiroll che non sono altro che due aste sulle quali vengono fissate due ruote montate su cuscinetti a sfera. Con le scarpe e i bastoncini da fondo sostanzialmente si “scia” sull’asfalto. Per Pellegrino quest’attività fa parte delle 800 ore di allenamento programmate per essere in forma durante la stagione che culminerà a febbraio con i Mondiali di Seefeld (Austria). Il valdostano è campione del mondo in carica e dovrà difendere il titolo.

“Fisiologicamente con il passare degli anni dovrei perdere brillantezza nelle sprint, però questo non accade. – spiega Federico - Sono sempre fra i migliori e sto crescendo anche nelle gare distance. Controllo entrambi gli aspetti: sia la velocità sia la resistenza. Mi alleno come i miei compagni e ho la fortuna di essere nato con più fibre bianche rispetto agli altri. Il mio programma è identico da un anno all’altro, io mi ascolto molto.  In questi anni ho solo modificato le tabelle di allenamento perché altrimenti il fisico si abitua. Ho trovato i miei ritmi e soprattutto la filosofia giusta: mi pongo degli obiettivi creati in base ai feedback che ho e quindi realistici. Vado avanti così, passo dopo passo.”

Il quadriennio che si apre porterà all’Olimpiade di Pechino del 2022 e la buona notizia è che non c’è solo Pellegrino perché intorno a lui, oltre a Francesco De Fabiani, sta crescendo una squadra di promesse che dovrebbe iniziare a fare vedere qualche risultato già quest’inverno. Aspettiamo quindi di vedere le prime gare: la Coppa del Mondo inizia il weekend del 24 e 25 novembre in Finlandia.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi