Caricamento in corso...
19 febbraio 2009

Marianna Longa d'argento ai mondiali di fondo

print-icon
mar

Argento mondiale per Marianna Longa nella 10 km a tecnica classica di Liberec

Si aprono con il secondo posto della mamma di Livigno nella 10km a tecnica classica i campionati iridati di Liberec in Repubblica Ceca. L'azzurra è stata preceduta dalla finlandese Saarinen. Bronzo alla polacca Kowalczyk

Si aprono con un argento per l'Italia i Mondiali di sci nordico, al via oggi a Liberec. A  conquistarlo nella 10 km a tecnica classica è stata Marianna  Longa, seconda con un distacco di 4"2/100 dalla finlandese Aino Kaisa Saarinen (28'12"8), medaglia d'oro.  Bronzo alla polacca Justyna Kowalczyk.

Per l'azzurra Marianna Longa l'argento conquistato nella 10Kmtc è la prima medaglia mondiale, a conferma di una piena maturità agonistica raggiunta nelle ultime due stagioni. La fondista di Livigno è rimasta per tutta la gara in zona podio, alternando il secondo e terzo posto in classifica, se pur ad una manciata di secondo dalla vetta rimasta sempre saldamente nella mani della finlandese Saarinen tranne un tratto a metà gara che ha proposto un brevissimo  exploit della polacca Kowalczyk.

Seconda dopo 1,85 km, con tre secondi di ritardo dalla finlandese Saarinen e 1"8 di vantaggio sulla polacca Kowalczyk,  Marianna Longa ha poi leggermente ceduto nel primo terzo di  gara. Terzo tempo (a 4"1) dopo 3,15 km, con la comando la  Saarinen davanti alla polacca (a 1"6), l'azzurra ha ridotto il  distacco a metà gara portandosi a 2"8 dalla finlandese e a  1"4 dalla Kowalczyk.

E' iniziata qui la rimonta della fondista delle Fiamme Gialle. Poco dopo i 6 km di gara ha scavalcato nuovamente  l'atleta dell'Est: tre i suoi secondi di distacco e 3"9 quelli  della polacca. L'azzurra ha quindi patito un momento di appannamento attorno agli 8 Km (terza staccata di 6"4 e Kowalczyk seconda a 5"6), è stata quindi protagonista di un  grande finale, che l'ha riportata vicina alla finlandese Aino Kaisa Saarinen. La vincitrice ha chiuso in 28'12"8 mentre Marianna Longa ha limato il ritardo a 4"2. Più appannata la polacca Kowalczyk finita a 11"5. La lotta per la medaglia di  legno tra l'altra finlandese, e la grande favorita, Virpi Kuitunen e l'ucraina Valentina Shevchenko si è conclusa  nell'ordine: 17"1 il ritardo della prima e 29"0 della seconda. L'altra azzurra Karin Moroder ha chiuso al 27/o posto a  2'19"4 mentre l'esordiente Veronica Cavallar è 49/a a 3'34"4.

L’ordine d’arrivo della 10km a tecnica classica:
1. Aino Kaisa Saarinen (Fin) in 28'12"8;
2. Marianna Longa (Ita) +4"2;
3. Justyna Kowalczyk (Pol) +11"5;
4. Virpi Kuitunen (Fin) +17"1;
5. Valentina Shevchenko (Ucr) +29"0;
6. Kristin Stoermer Steira (Nor) +46"3;
7. Pirjo Muranen (Fin) +1'04"7;
8. Masako Ishida (Jap) +1'07"1;
9. Sara Renner (Can) +1'16"2;
10. Therese Johaug (Nor) +1'20"9.

Tutti i siti Sky