03 luglio 2017

E' morto a 84 anni Paolo Villaggio, era tifoso della Sampdoria

print-icon

Il popolare attore genovese era ricoverato da alcuni giorni al Policlinico Gemelli di Roma. Molto tifoso della squadra blucerchiata, ha interpretato personaggi entrati nella storia del cinema italiano

E' morto a Roma l'attore Paolo Villaggio. Aveva 84 anni. Da alcuni giorni era ricoverato al
Policlinico Gemelli. Nato a Genova il 30 dicembre 1932, era tifosissimo della Sampdoria. Con ironia, a volte crudele, ha raccontato alla perfezione i vizi della società italiana. Attore, sceneggiatore e doppiatore, ha interpretato personaggi entrati nella storia del cinema italiano: dal ragionier Ugo Fantozzi, che ha accompagnato intere generazioni di italiani, al timidissimo Giandomenica Fracchia, fino al professor Kranz. Con Villaggio, se ne va uno dei più grandi attori comici italiani. "Ciao papà ora sei di nuovo libero di volare", con un post su Facebook, la figlia dell’attore Elisabetta ha dato l’addio al padre morto a Roma.

Ha fatto commuovere e sorridere il post su Facebook dell’amico Lino Banfi: “Insieme abbiamo fatto ridere tutta l'Italia. Caro Paolo l'avventura comincia ad essere dura anche per me. Ora tu prepara il set per far ridere anche quelli lassù. Poi ci vediamo, ma senza fretta...ah hai già' cominciato? ..condinua condinua!!"", scrive Banfi imitando il commissario Auricchio, personaggio interpretato in “Fracchia la belva umana”, uno degli altri grandi successi dell’attore genovese.

I PIU' VISTI DI OGGI