user
06 aprile 2018

Motonautica, al via al Mondiale Uim-Xcat: si parte dagli Emirati Arabi

print-icon
mot

Partirà da Fujairah, Emirati Arabi Uniti, dall'11 al 13 aprile, il mondiale di Motonautica 2018 UIM XCat World Championship: un calendario straordinario, con nuovi team, nuovi costruttori e soprattutto nuovi investimenti per un futuro ancora più entusiasmante

Ancora pochi giorni e torneranno a tuonare i cavalli degli scafi del mondiale di motonautica UIM XCat World Championship. Si partirà dagli Emirati Arabi, precisamente da Fujairah, dove dall'11 al 13 si tornerà in acqua per una nuova, entusiasmante, stagione in boa. Il campionato XCat, a partire da quest'anno, vede assegnata la titolazione di massima espressione mondiale della motonautica offshore internazionale, e come per l'automobilismo dove la Formula 1 rappresenta la tecnologia più avanzata, la UIM attraverso il campionato mondiale categoria XCat, dove la tecnologia è la più avanzata, ha voluto rilanciare l'intero settore nautico mondiale, garantendo barche altamente performanti, velocissime, con gare mozzafiato per la spettacolarità e la velocità dei sorpassi.

Le novità

Tante novità in acqua e fuori: la UIM ha assunto direttamente la gestione, la promozione e lo sviluppo dell'intero campionato del mondo XCat grazie al supporto di investitori cinesi. Sin dalle prime uscite, la UIM ha confermato lo spessore del suo progetto e soprattutto i notevoli investimenti che intende riversare su una competizione che considera altamente spettacolare e spendibile soprattutto a livello televisivo.

Investitore cinese per una competizione che conserva però un accento fortemente italiano. Italiani sono infatti moltissimi piloti, alcuni team e soprattutto il settore organizzativo assieme al settore marketing e comunicazione. Una professionalità fortemente tricolore, un knowhow che ha permesso all’investitore cinese di ritrovarsi con una macchina organizzativa pronta a partire e a riorganizzarsi immediatamente per questa nuova stagione del mondiale XCat 2018.

Tornando alle boe, mai come in questo 2018 i pronostici sono davvero incerti. Molti gli italiani presenti pronti a contendersi il nuovo titolo mondiale, tra cui Alfredo Amato (Team Videx) e Giovanni Carpitella (Team 222 Offshore), un gruppo di piloti di grande spessore che assieme ai colleghi emiratini, australiani, francesi, spagnoli, svedesi, norvegesi e russi, si daranno battaglia a partire dal prossimo 11 Aprile 2018. Le acque saranno quelle antistanti il Fujairah International Marine Club: si partirà con la Pole Position e la Boat Parade. Poi il giorno dopo, il 12 aprile, Gara1 e la conclusione il giorno a seguire con gara2.

Alfredo Amato, uno dei piloti di punta del Mondiale, premiato lo scorso anno a Dubai da Maradona

Alfredo Amato, uno dei piloti di punta del mondiale, premiato lo scorso anno da Maradona

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi