Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
18 febbraio 2019

Laureus 2019: quarta volta per Djokovic, la Francia vince il premio Team of the Year

print-icon

Il numero uno del tennis è per la 4^ volta lo sportivo dell’anno, Tiger Woods ottiene il Comeback Award, 19 anni dopo essersi aggiudicato il primo Laureus. La nazionale francese campione del mondo passa alla storia vincendo per la seconda volta il premio Team of the Year. Nulla da fare per gli azzurri Goggia e Molinari. Le lacrime della Vonn

Il numero 1 del tennis Novak Djokovic, la ginnasta da record Simone Biles, la leggenda del golf Tiger Woods e la nazionale di calcio francese sono tra i grandi vincitori dell'edizione 2019 dei Laureus World Sports Awards.

In compagnia di SAS il Principe Alberto II di Monaco, Novak Djokovic ha sconfitto l'agguerrita concorrenza di Kylian Mbappe, Eliud Kipchoge e LeBron James aggiudicandosi il Laureus World Sportsman of the Year Award. Novak, che ha vinto Wimbledon e gli US Open nel 2018 dopo essersi sottoposto a un intervento chirurgico al gomito, ottiene il quarto Laureus World Sportsman of the Year.

La Laureus World Sports Academy – composta da 68 leggende dello sport internazionale – ha votato i vincitori tra i finalisti per ogni categoria in base ai risultati sportivi ottenuti nell'anno solare 2018.  

Dopo le performance da record ai Campionati mondiali di ginnastica in cui si è aggiudicata quattro ori, Simone Biles è stata incoronata Laureus World Sportswoman of the Year. La Biles, che ha vinto anche il premio Sportswoman nel 2017, è passata alla storia lo scorso anno diventando la prima donna a vincere quattro campionati mondiali all-around. A soli 21 anni vanta 14 titoli mondiali in carriera da record.

La nazionale francese vincitrice della Coppa del Mondo è diventata la prima nazionale di calcio a ottenere per la seconda volta il Laureus World Team of the Year Award, sbaragliando gli altri team leader mondiali come il team di Formula 1 Mercedes AMG Petronas, i Golden State Warriors e il Real Madrid.

Naomi Osaka, prima star del tennis giapponese ad aver partecipato al Grande Slam, ha ricevuto il Laureus World Breakthrough of the Year Award (Rivelazione dell’anno) per la sua vittoria agli US Open, durante i quali ha sconfitto la cinque volte vincitrice di un premio Laureus Serena Williams. 

La star del golf e il dieci volte candidato a un premio Laureus Tiger Woods si è aggiudicato il terzo Laureus Award, dopo aver vinto il premio Laureus World Sportsman of the Year all'edizione 2000 e 2001. L'americano ha ricevuto il Laureus World Comeback of the Year Award (Ritorno dell’anno) per aver vinto il Tour Championship, la prima vittoria in 1.876 giorni, tornando sui campi da golf dopo un intervento chirurgico di fusione spinale.

La diciassettenne americana Chloe Kim, rivelazione dello snowboard, divenuta la più giovane atleta donna a vincere un oro nello snowboard alle Olimpiadi invernali di Pyeongchang, ha ricevuto l'Action Sportsperson of the Year Award. La sciatrice alpina slovacca Henrieta Farkašová - con il supporto della sua guida Natalia Subrtova - ha vinto il Sportsperson of the Year with a Disability Award dopo essere diventata l'atleta paralimpica invernale più medagliata a Pyeongchang con quattro ori nella discesa libera, nello slalom gigante, nella supercombinata e nel super-G per ipovedenti oltre all'argento nello slalom.

Con la partecipazione di sportivi famosi, celebrità e imprenditori di tutto il mondo, la cerimonia di premiazione ha inoltre celebrato il lavoro di Laureus Sport for Good che mira a trasformare la vita di tanti ragazzi. Nel 2018 quasi 300.000 giovani in tutto il mondo hanno tratto vantaggio diretto da oltre 160 programmi supportati da Laureus Sport for Good in 40 Paesi, operando per mettere fine a violenza, discriminazione e disuguaglianza e impiegando lo sport come strumento di cambiamento.

Yuwa, un'organizzazione impegnata nello sviluppo attraverso lo sport operante nella regione rurale del Jharkhand nel nord dell'India, ha ricevuto il Laureus Sport for Good Award per l'incredibile lavoro svolto, utilizzando il calcio per migliorare la vita di tante giovani ragazze provenienti da comunità svantaggiate. 

La Laureus World Sports Academy ha premiato il maratoneta Eliud Kipchoge che ha stabilito un record mondiale con il Laureus Academy Exceptional Achievement Award. Kipchoge, che ha ottenuto il miglior tempo di sempre in una maratona a Berlino raggiungendo il traguardo in 2 ore 1 minuto e 39 secondi, ha superato il precedente record di ben 1 minuto e 18 secondi. 

Arsène Wenger ha ricevuto il Laureus Lifetime Achievement Award per il suo contributo al calcio nel corso dei suoi 22 anni come manager dell'Arsenal. 

L'incredibile carriera della star dello sci Lindsey Vonn è stata riconosciuta dalla Laureus Academy con il Laureus Spirit of Sport Award. Lo Spirit of Sport Award viene conferito a discrezione dell'Academy per premiare l'atleta o la squadra che ha raggiunto successi importanti e ha mostrato instancabile dedizione nella propria disciplina sportiva. 

L'incredibile scalatore cinese Xia Boyu è stato il più votato dal pubblico e si è aggiudicato il Laureus Sporting Moment of the Year. Xia è stato premiato per la tenacia con la quale è divenuto il secondo doppio amputato ad aver scalato l'Everest e il primo a raggiungere la cima dal lato nepalese. 

Laureus World Sports Awards 2019: tutti i video

1 nuovo post

Il n. 1 del tennis Novak Djokovic vince per la quarta volta nella categoria “Laureus World Sportsman of the Year”, eguagliando il record di Usain Bolt

La star della ginnastica Simone Biles vince invece nella categoria “Sportswoman of the Year” dopo la storica performance ai campionati mondiali

Naomi Osaka, prima giapponese della storia a vincere un Laureus Award, si aggiudica il Breakthrough Award  (rivelazione dell’anno)

Tiger Woods ottiene il Comeback Award, 19 anni dopo essersi aggiudicato il primo Laureus Awards

La nazionale francese, campione del mondo FIFA, passa alla storia vincendo per la seconda volta il premio Team of the Year

- di Redazione SkySport24

#Laureus19 on Twitter

Twitter“"He said I'm done. I'm not playing tennis any more. He lost trust in himself." It was one incredible journey back from that point to reclaiming the number one in the world title. What a 2018 it was for him. The #Laureus19 World Sportsman of the Year is the great @DjokerNole.”
- di Redazione SkySport24
Il n. 1 del tennis Novak Djokovic vince per la quarta volta nella categoria “Laureus World Sportsman of the Year”, eguagliando il record di Usain Bolt
- di Redazione SkySport24

Laureus World Sportsman of the Year Award (Sportivo dell’anno)

Novak Djokovic (Serbia), tennis

Lewis Hamilton (UK), automobilismo

LeBron James (USA), basket

Eliud Kipchoge (Kenya), atletica leggera

Kylian Mbappé (Francia), calcio

Luka Modric (Croazia), calcio

- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24

La star della ginnastica Simone Biles vince invece nella categoria “Sportswoman of the Year” dopo la storica performance ai campionati mondiali

- di Redazione SkySport24

Laureus World Sportswoman of the Year Award (Sportiva dell’anno)

Simone Biles (USA), ginnastica artistica

Simona Halep (Romania), tennis

Angelique Kerber (Germania), tennis

Ester Ledecka (Repubblica Ceca), sci alpino/snowboard

Daniela Ryf (Svizzera), triathlon

Mikaela Shiffrin (USA), sci alpino

- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24

L'allenatore francese Arsène Wenger ha ricevuto il Laureus Lifetime Achievement Award per il suo contributo al calcio nel corso dei suoi 22 anni come manager dell'Arsenal. Durante questo periodo è passato alla storia per aver guidato gli "invicibili" che sono rimasti imbattuti per un'intera stagione, e ha contribuito in modo sostanziale al calcio inglese attraverso le sue attività di scouting, allenamento e dieta, e alla sua filosofia improntata all'attacco.

- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24
 
 
- di Redazione SkySport24

La Vonn vince il Laureus Spirit of Sport Award e si commuove | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'La Vonn vince il Laureus Spirit of Sport Award e si commuove' - Sky Sport HD
- di Redazione SkySport24

La star del golf e il dieci volte candidato a un premio Laureus Tiger Woods si è aggiudicato il terzo Laureus Award, dopo aver vinto il premio Laureus World Sportsman of the Year all'edizione 2000 e 2001. L'americano ha ricevuto il Laureus World Comeback of the Year Award (Ritorno dell’anno) per aver vinto il Tour Championship, la prima vittoria in 1.876 giorni, tornando sui campi da golf dopo un intervento chirurgico di fusione spinale.

- di Redazione SkySport24

Laureus World Comeback of the Year Award (Ritorno dell’anno)

Yuzuru Hanyu (Giappone), pattinaggio

Mark McMorris (Canada), snowboard

Bibian Mentel-Spee (Paesi Bassi), snowboard

Vinesh Phogat (India), wrestling

Lindsey Vonn (USA), sci alpino

Tiger Woods (USA), golf

- di Redazione SkySport24
 
- di Redazione SkySport24

La Vonn vince il Laureus Spirit of Sport Award e si commuove | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'La Vonn vince il Laureus Spirit of Sport Award e si commuove' - Sky Sport HD
- di Redazione SkySport24
- di Redazione SkySport24

La sciatrice alpina slovacca Henrieta Farkašová - con il supporto della sua guida Natalia Subrtova - ha vinto il Sportsperson of the Year with a Disability Award dopo essere diventata l'atleta paralimpica invernale più medagliata a Pyeongchang con quattro ori nella discesa libera, nello slalom gigante, nella supercombinata e nel super-G per ipovedenti oltre all'argento nello slalom.

- di Redazione SkySport24
L'incredibile scalatore cinese Xia Boyu è stato il più votato dal pubblico e si è aggiudicato il Laureus Sporting Moment of the Year. Xia è stato premiato per la tenacia con la quale è divenuto il secondo doppio amputato ad aver scalato l'Everest e il primo a raggiungere la cima dal lato nepalese
- di Redazione SkySport24

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi