Archivio di SkySportHD

Maggio 2015

Doppio Gignac, il Marsiglia torna alla vittoria: 2-0 al Metz

Dopo quattro sconfitte consecutive, la squadra del Loco Bielsa conquista tre punti importantissimi e torna a mettere nel mirino la qualificazione alla Champions League. Decisivo l'attaccante francese arrivato al 20° gol in campionato

Superlega, Trento batte Perugia 3-2: finale contro Modena

La squadra di Stoytchev vince al tie-break (25-20; 29-27; 22-25; 25-27; 16-14) nella decisiva gara 3. Protagonista Djuric con 23 punti. Decisivo anche l’apporto di Kaziyski (25 punti, 3 muri). Dall’altra parte non bastano i 29 punti di Atanasijevic

Rossi: "Sessione difficile". Lorenzo: "Grato alla Yamaha"

Umori contrastanti in casa Yamaha dopo il venerdì di libere del GP di Spagna . Il Dottore: "Abbiamo deciso di provare la gomma dura ma non abbiamo trovato il giusto setting". Gongola lo spagnolo : "Ho guidato secondo istinto. Felice per il rinnovo "

Romandia, quarta tappa a Kueng. Albasini sempre in testa

Il ciclista della Bmc ha trionfato in solitario staccando Bakelants e Lindeman. Lo svizzero della Orica GreenEdge si conferma il leader della Generale davanti a Santaromita e Froome

Insulti all'arbitro, quattro giornate di squalifica a Menez

Mano pesante del giudice sportivo di serie A che ha sanzionato il giocatore del Milan per comportamento scorretto in campo e per aver rivolto, dopo essere stato espulso mercoledì scorso contro il Genoa, espressioni ingiuriose agli ufficiali di gara

La Coppa Italia Primavera è ancora della Lazio, Roma ko 2-0

All'Olimpico, nella finale di ritorno, i ragazzi di Simone Inzaghi sono riusciti a ribaltare l'1-0 giallorosso dell'andata. Decisiva una doppietta dell'australiano Christopher Oikonomidis. Per i biancocelesti è la seconda Tim Cup consecutiva

Jorge-Yamaha, contratto rinnovato: insieme fino al 2016

Altri due anni per Lorenzo con il team giapponese, proprio come per Valentino Rossi. Un connubio cominciato sette anni fa. L'annuncio arriva dall'amministratore delegato Lin Jarvis: "Resterà ancora con noi"

Riecco Lorenzo, ruggito a Jerez: sue le libere del venerdì

Il pilota della Yamaha, che cerca il riscatto dopo un avvio di stagione deludente, comanda le due sessioni inaugurali. Marquez nella seconda è alle sue spalle, poi le Ducati di Iannone e Dovizioso. Più indietro Rossi (13°)