user
09 febbraio 2018

Basket, Eurolega: Milano senza difesa, vince la Stella Rossa 100-89

print-icon
mil

Reduce da due vittorie consecutive in trasferta, l'AX cede nettamente al Pionir contro la Stella Rossa, evidenziando ancora enormi lacune nella metà campo difensiva. Inutili i 17 punti di Kuzminskas e i 15 di Goudelock

EUROLEGA, RISULTATI E CLASSIFICA

Milano torna sulla terra e interrompe un serie positiva che l'aveva vista vincere tre delle ultime quattro partite in Europa, cedendo 100-89 alla Stella Rossa nel 22° turno di Eurolega. Alla Alexander Nikolic Hall, il vecchio Pionir per intenderci, si è vista la solita AX troppo generosa nella propria metà campo, dove ha concesso 100 punti, il 60% da due, il 50% da tre e 22 assist su 38 canestri dal campo, senza parlare del dominio a rimbalzo dei padroni di casa (27-19, di cui 11 in attacco). Peccato, perché la squadra di Pianigiani era reduce da due trasferte vittoriose a Vitoria e Barcellona e si era ritrovata a una sola lunghezza dalla Crvena Zvezda (quattro ko nelle ultime cinque in Europa), che sale 9-13 e potrà giocarsi nel prossimo mese le ultimissime speranze di playoff. Milano incassa invece la 14^ sconfitta stagionale, nonostante il solito attacco più che positivo (62% da due, 52% dalla lunga) e cinque uomini in doppia cifra, guidati dai 17 punti di Kuzminskas (3/4 da tre), dai 15 di Goudelock e dai 13 con 8 assist di Theodore. I falli dei lunghi hanno regalato una serata da gigante in mezzo ai bambini a Lessort (15 punti + 10 rimbalzi), uno dei sei uomini con oltre 10 punti per la Stella Rossa, sempre in controllo del match per tutti i 40'. Milano prosegue ora il suo tour de force, che la vedrà giocare domenica al Pala Pentassuglia contro Brindisi, prima di recarsi a Firenze dove sarà l'osservata numero 1 delle Final 8 di Coppa Italia. Tornare dalla Toscana senza il trofeo tricolore sarebbe un fallimento che rischierebbe di ripercuotersi sul resto della stagione del club di Armani, che senza obiettivi in Europa deve cercare gloria tra i confini nazionali. 

Milano, inseguimento inutile al Pionir

La Stella Rossa conferma il suo periodo negativo in Europa (quattro ko nelle ultime cinque partite) e fatica tremendamente in attacco, andando subito sotto 4-9 dopo 3' con tre triple (su quattro) messe a segno dall'AX. Tarczewski esce presto dal parquet per problemi di falli e i padroni di casa sfruttano la situazione per piazzare un break di 7-0 che gli consegna il primo vantaggio del match (11-9 al 5'). Rochestie è incontenibile da una parte (5 punti e altrettanti assist), Theodore lo è dall'altra (7 punti e 3 assist con zero errori dal campo): la conseguenza è un primo quarto equilibrato, che i serbi chiudono avanti 23-20. Pianigiani pesca dalla panca Cinciarini, Jerrels e Bertans, trovando energia e canestri (27-28 al 13'), ma l'Olimpia paga troppo a rimbalzo offensivo la fisicità di Lessort e compagni (8 a fine primo tempo, di cui 5 del francese), che scappano sul +11 in un amen (39-28 al 16'). Goudelock si carica sulle spalle l'intero attacco milanese (12 punti con 4/6 dal campo) e riesce  a riportare i suoi a contatto proprio a ridosso dell'intervallo lungo, a cui la Stella Rossa arriva avanti 50-45. Al Pionir bastano un paio di giocate per rimettersi in partita e trascinare i suoi al +8 (57-49 al 23'), con l'AX che fatica nonostante l'ottima ripresa di un Micov ispirato. Pianigiani deve fare i conti con i problemi di falli dei suoi (Tarczewski con 4, Gudaitis e Theodore con 3) e li vede ancora scivolare a -11, ma Kuzminskas (6/9 dal campo) non molla e con una tripla nel finale tiene il fiato sul collo alla Stella Rossa (71-65 al 30'). Feldine e Rochestie innescano le marce alte, l'AX butta via troppi palloni (10 alla fine) e Belgrado scappa ancora una volta con  il massimo vantaggio della serata (82-69 al 33'). Bertans è uno degli ultimi a mollare in casa biancorossa, ma la difesa concede troppo a Jankovic e compagni, che chiudono la pratica 100-89, dimostrando le enormi lacune nella propria metà campo di una Milano il cui unico obiettivo in Europa è ormai solo quello di evitare un disastroso ultimo posto.

Stella Rossa: Jankovic e Lessort 15 punti, Rochestie 14
Milano: Kuzminskas 17 punti, Goudelock 15, Theodore 13

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Da Goggia a Pellegrino: gli italiani in gara oggi

Olimpiadi LIVE: Goggia, oro storico in discesa

Ranieri: "Nazionale? Se mi chiamano ci sono"

Conte: "Servirà impresa. Italia? Tutto possibile"

Mou: "Montella? E' italiano... sa difendere bene"

Sudafrica, torello irriverente: avversari umiliati

Il piccolo Misha e la domanda a Di Francesco

Sarri vuole fumare? Il Lipsia gli crea una stanza

De Vrij saluta: "Lazio, dispiace andare via così"

Youth League, Inter fuori con il Manchester City

Tonucci: "Cannavaro il mio punto di riferimento"

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI