user
11 novembre 2018

Basket, Serie A: Torino perde ancora, Brindisi passa al PalaVela 72-66

print-icon
lar

Brindisi passa 72-66 al PalaVela e apre la crisi della Fiat, al terzo ko consecutivo, il secondo da quando è tornato in panchina Larry Brown. Troppe le assenze per l'Auxilium, che ha pagato caro la pessima giornata dal tiro da tre

SERIE A, RISULTATI E CLASSIFICA

TORINO-BRINDISI, IL TABELLINO

Prosegue il momento negativo di Torino, che perde al PalaVela 72-66 con Brindisi nel launch match della sesta giornata del campionato di Serie A. La squadra guidata da Larry Brown infila così il terzo ko consecutivo, il secondo da quando il guru americano è rientrato sulla panchina dopo il viaggio negli States per motivi di salute. Nonostante gli esordi dei neo acquisti Jaiteh e Portannese, la Fiat ha pagato le assenze dei vari McAdoo, Cotton, Okeke e Delfino, alle quali si è aggiunto il forfait dell'ultimo minuto di Cusin. Il 30% da tre punti e la nettà inferiorità a rimbalzo (44-28 il dato finale), ha condannato l'Auxilium (Taylor 14 punti, Poeta 12) alla quarta sconfitta in campionato. Dall'altra parte volta Brindisi, trascinata dai 17 punti di Banks e dai 15 di Moraschini, quest'ultimo autentico protagonista degli ultimi minuti: per i pugliesi terzo successo di fila e quarto in Serie A, dove occupa a sorpresa la parte alta della classifica. 

Torino-Brindisi, la cronaca

L'inizio vede le due squadre piuttosto contratte in attacco, con gli ospiti che conducono 8-7 a metà periodo, in cui si vedono più errori che canestri. Coach Brown regala subito minuti al neo acquisto Portannese, ma sia Torino che Brindisi faticano a ingranare e chiudono il primo quarto in perfetta partità a quota 13. La Fiat trova buone soluzioni da Taylor, che va spesso in lunetta (6/6) speculando in area, mentre per i ragazzi di coach Vitucci i due terminali sono Banks e Moraschini, 19 punti in coppia, che praticamente da soli permettono alla Happy Casa di chiudere avanti 32-31 il primo tempo, un vantaggio irrisorio se si pensa al dominio sotto i tabelloni degli ospiti (24-11 al 20'). Torino è troppo prevedibile e macchinosa in attacco, così Brown e Clark piazzano un break iniziale di 9-2 che consente a Brindisi il primo tentativo di fuga (33-41 al 23'). Basta un time out del mito Larry Brown per scuotere i padroni di casa, che con la seconda tripla di Portannese rimettono la testa avanti (48-46 al 27') e arrivano al 30' sotto di appena una lunghezza (51-52). Moraschini è un fattore e Brindisi resta avanti seppur di misura (57-59 al 36'), con la Fiat che troppo spesso si affida al solito immenso Poeta per togliere le castagne dal fuoco. Il play azzurro segna il -3 Torino a un minuto dalla sirena, ma i piemontesi vengono condannati dalla pessima percentuale dalla lunga distanza (30%) e dalla precisione ai liberi degli ospiti, che passano al PalaVela 72-66 e aprono la crisi per la squadra di Larry Brown. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi