Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
03 gennaio 2019

Basket, Eurolega: l'Olimpia Milano batte il Buducnost Podgorica 111-94

print-icon
mil

L'Olimpia dà spettacolo al Forum e batte la squadra montenegrina dell'ex Repesa grazie ai 20 punti di Micov, ai 19 di Kuzminskas e alle 16 triple segnate, riscattando i due ko consecutivi contro Maccabi e Avellino e restando in corsa per un posto ai playoff

EUROLEGA: RISULTATI E CLASSIFICA

MILANO INGAGGIA IL GIGANTE OMIC

L'Olimpia Milano batte il Buducnost 111-94 nel 16° turno di Eurolega, il primo del girone di ritorno, aprendo così nel migliore dei modi il suo 2019 e riscattando i due ko consecutivi contro Maccabi e Avellino. Al Forum di Assago, la squadra di Pianigiani, senza gli infortunati Nedovic e Brooks e con Tarczewski in campo nonostante la lesione al pollice della mano che lo costringerà a un intervento chirurgico e a sei settimane di stop, ha buttato il cuore oltre l'ostacolo, trovando un primo quarto da record o quasi. I 36 punti segnati nei primi 10' di gioco hanno infatti spezzato i sogni del Podgorica dell'ex Repesa (coach di uno scudetto e due Coppe Italia nella metropoli), che nonostante i 22 punti di Bitadze e i 17 dell'ex campione NBA Norris Cole, si è arreso allo strapotere offensivo dell'AX, capace di chiudere con 16 triple segnate, 21 assist e 111 punti (record in Eurolega). L'Olimpia, trascinata dai 20 punti di Micov, dai 19 punti di Kuzminskas e dai 17 di James e Bertans, pareggia i conti in classifica (8-8) e si mantiene nel gruppone di squadre a caccia di un posto nei playoff, rimandando l'esordio del neo acquisto Omic, a referto solo per onor di firma contro il Buducnost, squadra in cui aveva militato fino a 24 ore prima. Milano sarà attesa da un impegnativo doppio turno in Europa la prossima settimana, contro due dirette rivali per l'ottavo posto: mercoledì al Forum arriva il Barcellona, mentre venerdì si va a Monaco di Baviera a sfidare il Bayern, per due match che sanno già di spareggio playoff

Olimpia Milano-Buducnost, la cronaca del match

Pronti via, l'AX schizza via a metà del primo quarto (21-6 al 5') con Tarczewski dominatore sotto i tabelloni, James sugli scudi (10 punti e 6 assist) e Kuzminskas che conferma il suo momento magico non sbagliando praticamente nulla. Il lituano è perfetto dalla lunga (4/4 con 14 punti), Milano compie un autentico capolavoro con un periodo da 36 punti segnati (con 13 canestri di cui 9 assistiti e 7 triple) che la vede avanti di 14 lunghezze al 10' (36-22). Le seconde linee chiamate in causa da Pianigiani non tradiscono, con Della Valle e Gudaitis (10 punti e 7 rimbalzi) che tengono i padroni di casa saldamente al comando (45-33 al 15'), nonostante i canestri in serie di Cole e Bitadze (24 punti in due all'intervallo). Il Buducnost non molla la presa, rientra anche in singola cifra di svantaggio, ma viene ricacciato al mittente ogni tentativo di rimonta montenegrina da una Milano attenta e concreta, che va negli spogliatoi sul +11 (56-45) con Pianigiani che ruota tutti i suoi uomini ad eccezione del grande ex Omic. 

Gioco di squadra e triple, il Forum può esultare

L'AX rientra sul parquet nella ripresa con l'obiettivo di scavare nuovamente un solco importante tra sè e gli avversari. Micov si carica sulle spalle la squadra, Bertans e Kuzminskas sono chirurgici, così Milano vola 71-54 al 24'. Bitadze è impressionante per essere un 19enne alla sua seconda partita in Eurolega (22 punti e 30 di valutazione in tre quarti di gioco) e domina i lunghi milanesi, che pagano a rimbalzo offensivo (13 per i montenegrini). Milano però è in una di quelle serate in cui gli riesce quasi tutto e vola al massimo vantaggio (+18 al 27'), mantenendo il gap all'ultimo mini riposo (82-66) grazie anche al buon impatto offensivo di Burns. Podgorica è dura a morire e torna a farsi sentire con i canestri di Clark per il -10 del 34' (89-79) che fa tremare il pubblico del Forum. Jerrells segna 8 punti proprio nel momento di massima difficoltà dell'Olimpia e garantisce un discreto cuscinetto ai suoi nel finale (99-88 al 37'). Il braccio di Milano non trema negli ultimi minuti, anzi, finisce in festa: il 111-94 coincide con l'ottava vittoria europea, che la tiene in perfetta media inglese per centrare il tanto agognato posto ai playoff. 

Milano: Micov 20 punti, Kuzminskas 19, James e Bertans 17
Buducnost: Bitadze 23, Cole 17, Clark 16

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi