Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
11 gennaio 2019

Basket, Eurolega: l'Olimpia Milano perde con il Bayern Monaco 93-87

print-icon
mil

L'Olimpia perde la sua seconda partita in 48 ore, cedendo 93-87 al Bayern. Inutili i 29 punti di James e i 18 con 10 rimbalzi di Gudaitis, in quello che era un vero e proprio spareggio per i playoff

EUROLEGA: RISULTATI E CLASSIFICA

L'Olimpia Milano prede contro Bayern Monaco 93-87 nel 18° turno di Eurolega, incassando il secondo ko in appena 48 ore dopo quello rimediato mercoledì al Forum con il Barcellona (l'ottavo nelle ultime dieci partite). All’Audi Dome la squadra di coach Simone Pianigiani, ancora senza gli infortunati Nedovic e Tarczewski, ha pagato ancora una volta le troppe amnesie difensive e la poca energia in un match che era un vero e proprio spareggio per i playoff. Il Bayern, trascinato da quattro uomini in doppia cifra, stacca l'AX in classifica (9-9 contro 8-10), avendo anche il vantaggio del doppio confronto favorevole contro una diretta rivale come l'Olimpia. Inutili per la squadra di Pianigiani, tradita dal 27% da dietro l'arco (contro il 66% degli avversari), i 29 punti di James (con 5/10 da tre) e i 18 con 10 rimbalzi di Gudaitis. Milano torna in campo venerdì 18 a Vitoria contro il Baskonia, nell'ennesimo spareggio playoff della sua stagione. 

Bayern Monaco-Olimpia Milano, la cronaca

Pianigiani regala a Bertans un posto in quintetto e ha ragione, visto che il lettone con appena due tiri segna 6 punti in un amen e regala all'AX un piccolo margine in avvio (6-11 al 3'). James è una sentenza in attacco, ma dall'altra parte è troppo distratto e concede un paio di triple ai suoi diretti avversari che tengono incollati i tedeschi (17-18 al 7'). Lo esce indemoniato dalla panca (8 punti e 2 assist), mentre l'Olimpia vede calare le sue percentuali dalla lunga (3/9 dopo un 60% iniziale) e viene sorpassata proprio a fine primo quarto (23-22). La difesa delle due squadre è a tratti imbarazzante: si segna tantissimo, con Koponen che con 10 punti tiene avanti i suoi (32-30 al 13'). Il Bayern è irreale dalla lunga (9/10) e per Milano (3/10), con evidenti amnesie nella propria metà campo, è quasi un affare essere sotto di 11 lunghezze al 17' (48-37). James, Jerrells e Gudaitis ci mettono una pezza, almeno in attacco, riuscendo comunque a restare in partita nonostante i ben 53 punti subiti in un tempo (53-45 al 20').

L'Olimpia si sveglia tardi: playoff a forte rischio

L'avvio della ripresa è davvero poco incoraggiante per l'AX, che non sembra una squadra che affronta un match decisivo per la stagione: il Bayern invece difende, corre e ci mette il triplo dell'energia, volando sul +14 (64-52 al 24'). James entra in modalità "uno contro tutti", i bavaresi arrivano fino al +15, ma poi hanno un piccolo cedimento (nonostante i soli 3 palloni persi) che riaccende le speranze milanesi (71-63 al 28'). I tedeschi però non si lasciano intimidire e gestiscono agevolmente il vantaggio grazie ai numerosi viaggi in lunetta, restando saldamente in testa all'ultimo mini riposo (77-68 al 30'). James si mette in proprio, il Bayern perde 3 palloni consecutivi e Milano, senza quasi accorgersene, si ritrova a due possessi di distanza (79-73 al 35'). L'Olimpia resta lì con il carattere di Cinciarini e nonostante la serata da incubo di Micov (0/7 da dietro l'arco), ma nel finale i tedeschi ritrovano lucidità, chiudono 93-87 e condannano Milano al secondo ko di fila, probabilmente il più pesante della sua stagione, quello che rischia di compromettere i sogni playoff. 

Bayern Monaco: Lo e Dedovic 18 punti
Milano: James 29 punti, Gudaitis 18, Bertans 11

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi