Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
09 febbraio 2019

Serie A Basket: Cremona-Virtus Bologna 87-70, Reggio Emilia-Cantù 89-99

print-icon
can

Nelle prime due partite della 19^ giornata del massimo campionato italiano la Vanoli riscatta la sconfitta contro Cantù e torna al successo, portandosi momentaneamente a -2 da Venezia. Prosegue, invece, il momento negativo di Reggio Emilia, ferma all'ultimo posto della classifica

SERIE A: RISULTATI, TABELLINI E CLASSIFICA

La Vanoli riscatta immediatamente il ko di Desio contro Cantu' battendo la Virtus Bologna al PalaRadi, per 87-70. Una vittoria mai in discussione per la formazione di coach Sacchetti, vicino al rinnovo fino al 2022, con Cremona avanti per tutti i 40'. La Virtus ha inseguito, anche se senza mai staccarsi del tutto dal match. Nel terzo quarto la formazione di Sacripanti ha provato a dare la spallata alla partita, ma non e' riuscita ad andare oltre al -2 dai biancoblu'. Una fatica poi pagata nel finale di match, complice anche la stanchezza dopo la Champions, con la Vanoli che ha progressivamente allungato nel cuore dell'ultimo parziale. Una volta andata in doppia cifra di vantaggio Cremona ha controllato il match, anche grazie all'ennesima prova 'pesante' di Mathiang sotto canestro (14 punti e 11 rimbalzi) e poi e' scappata via. Migliori marcatori da una parte Saunders con 15 punti e dall'altra Punter con 18 (e uscito per cinque falli).

Reggio Emilia, la crisi continua

Ennesima sconfitta casalinga per la Grissin Bon Reggio Emilia che cede, praticamente senza combattere, alla San Bernardo Cantù. La partita, in sostanza, dura due quarti e mezzo, con i brianzoli sempre a dettare i ritmi e le danze. Negli ultimi 15' poi gli emiliani spariscono di fatto dal campo subendo le iniziative ospiti. Mattatori per Cantù Jefferson (32 punti) e Gaines (29), mentre in casa reggiana si salva il solo Rivers che a inizio della prossima settimana potrebbe salutare la compagnia in direzione Eurolega.

L'inizio e' negativo per Reggio che incassa un immediato 0-6 corredato da due palloni persi banalmente. A mettere in partita i padroni di casa ci pensa pero' Rivers con cinque punti di fila. Cosi', a meta quarto il tabellone indica: 9-10. All'8' una "bomba" di Aguilar regala il primo vantaggio alla Grissin Bon (16-14). La frazione si chiude poi sul +2 per gli ospiti: 19-21, con Jefferson già in doppia cifra. Il secondo periodo si apre con un altro 6-0 brianzolo, tutto firmato Parrillo con due conclusioni da 3. Cantu' tocca il +10, gli emiliani si tengono a galla ma all'intervallo lungo ci vanno sotto di nove (36-45).

Al ritorno sul parquet uno scatenato Rivers cerca di riportare i suoi a contatto, ma predica nel deserto e Cantù tiene grazie alla fisicità di Jefferson e al talento di Gaines. La Grissin Bon subisce troppo anche a rimbalzo, nella fase, e cosi' l'Acqua San Bernardo conduce agevolmente in porto il quarto chiudendolo sul +16 con ben 31 punti in 10'. L'ultimo quarto e' senza storia, Reggio e' demoralizzata, i brianzoli colpiscono chirurgicamente e continuano a fare male. Pillastrini fa ruotare quasi tutti i suoi uomini, con esiti irrilevanti. A meta' frazione il tabellone e' impietoso per la Reggiana: 69-89. La gara, in pratica, finisce qui

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi