Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
15 aprile 2019

Basket, Serie A: per Trieste e Torino gioie in campo per dimenticare problemi societari

print-icon
com

Le due società sono alle prese con grossi problemi societari, ma sul parquet i giocatori hanno dimostrato di non farsi condizionare dalle vicissitudini dell'ultimo periodo. Trieste vola verso i playoff, Torino avvicina la salvezza

Ci sono vittorie che valgono molto di più dei reali punti guadagnati in classifica, ci sono vittorie che servono a dare segnali di vita e di entusiasmo per il futuro. Quelle che hanno ottenuto Trieste e Torino nell’ultima giornata hanno questo significato per due squadre che devono fare i conti con una situazione difficile lontano dal parquet, che devono isolarsi da quelli che sono i reali problemi delle rispettive società impegnate a salvaguardare il futuro. Perché Trieste ha dovuto fare i conti con l’arresto di Luigi Scavone, titolare di Alma, la società di lavoro interinale che detiene la maggioranza delle quote del club, arrestato a Napoli per evasione fiscale e al quale sono stati bloccati tutti i beni compresi i 600 mila euri di sponsorizzazione. La città si è mobilitata, i tifosi hanno raccolto più di 100 mila euro dalla vendita di magliette con la scritta Tifiamo Treste e anche se la strada verso il pareggio di bilancio è ancora lunga, la squadra continua a mettere assieme vere e proprie imprese, l’ultima è il 104-88 contro Reggio Emilia che equivale alla miglior prestazione di sempre in termini di punti e percentuale dal campo e soprattutto ha dato ai ragazzi di Dal Masson un quinto posto in classifica che ha il sapore di playoff. Anche Torino sta affrontando problemi simili anche se di natura diversa: la cessione della società da parte del notaio Forni ad una nuova cordata guidata da Paolo Terzolo dopo che le trattative con il gruppo Leonis sono saltate. L’obiettivo per chiudere il bilancio è un azionariato allargato: 2 milioni di euro da dividersi in 200 quote da 10 mila l’una ma nel frattempo all’orizzonte c’è la scadenza del 16 aprile prima della quale vanno versati 400 mila euro per gli stipendi arretrati. Terzolo, uomo di basket di sicuro affidamento che finora ne ha raccolte la metà, si dichiara ottimista e intanto la squadra si è portata a casa la quasi salvezza in campionato vincendo la seconda partita consecutiva, questa volta in trasferta 78-81 Pistoia, una delle avversarie coinvolte nella lotta per non retrocedere. Si, ci sono vittorie che valgono molto di più dei due punti in classifica.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi