Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
15 giugno 2019

Basket donne, ottima Italia con la Bielorussia: 73-56 in amichevole a Parma

print-icon

Seconda vittoria su due contro la Bielorussia per le azzurre di coach Marco Crespi nell'amichevole di Parma. Partita dominata dal primo all'ultimo minuto, tutte le giocatrici scese in campo sono andate a referto. Tra 12 giorni l'esordio agli Europei contro la Turchia, da seguire in esclusiva su Sky Sport

ZANDALASINI A SKY: "CE LA GIOCHIAMO CON TUTTE"

ALLA SCOPERTA DELLE AZZURRE PER EUROBASKET 2019

A dodici giorni dall’esordio contro la Turchia a Eurobasket 2019, l’Italia è in buonissima salute. Almeno questo è il responso delle due partite contro la Bielorussia giocate in due giorni consecutivi tra Broni e Parma, che hanno entrambe visto uscire le azzurre vincitrici dal campo – anche se lo svolgimento non avrebbe potuto essere più diverso. Se nella partita di venerdì sera la squadra di Marco Crespi aveva dovuto rimontare 10 lunghezze di svantaggio per poi chiudere la partita solamente nel minuto finale, a Parma la gara non ha davvero avuto storia, con le azzurre sempre in vantaggio dal primo all’ultimo minuto. Merito di un’eccellente applicazione difensiva (solo 16 i punti concessi alle avversarie in tutto il primo tempo) e una distribuzione offensiva equilibratissima, con tutte le giocatrici scese in campo che sono andate a referto. Ancora senza Cecilia Zandalasini – alle prese con il recupero dopo la brutta distorsione alla caviglia subita qualche settimana fa – la miglior realizzatrice è stata di nuovo Elisa Penna, che a differenza di venerdì sera non ha più dovuto segnare 27 punti, ma si è limitata a 12. In doppia cifra anche Nicole Romeo con 11 punti (3 triple a segno) e Valeria De Pretto con 10 (ottima nell’ultimo quarto ed elogiata da coach Marco Crespi nel post-partita), seguite dai 9 punti di Francesca Dotto e capitan Giorgia Sottana, oltre ai 7 di Olbis André.

Le parole di coach Crespi e Sottana dopo la partita

Sorridente e sudato per il grande caldo, coach Marco Crespi è apparso soddisfatto dopo la partita: “La notizia migliore di questa gara è la squadra. Ci sono stati momenti in cui abbiamo attaccato con tanti passaggi e diverse protagoniste si sono distribuite i punti. In un contesto del genere può emergere anche una giocatrice di squadra come Valeria De Pretto che sta facendo sempre la cosa giusta. È un ottimo segno il fatto che siamo sempre riusciti a rispondere, con pochissimi cali di intensità. Abbiamo aggredito bene la partita”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Giorgia Sottana: “Sicuramente oggi siamo partite forte come non avevamo fatto nelle ultime tre partite. Abbiamo fatto tanti passi in avanti in difesa, anche se in attacco dobbiamo sistemare un paio di cose per trovare la miglior flessibilità, ma oggi sono contenta. Questa squadra è brava a soffrire perché arriviamo sempre a un momento in cui dobbiamo stringere i denti, ma in un modo o nell’altro ci riusciamo sempre. Siamo state brave a rimanere aggrappate”. Le azzurre ora si prenderanno due giorni di pausa e si ritroveranno poi a Roma, poi voleranno in Belgio nel prossimo weekend per le ultime amichevoli prima dell’esordio agli Europei, e tornerà in campo anche Cecilia Zandalasini: “Finalmente torna anche Cecilia perché abbiamo bisogno di lei come il pane” ha detto Sottana. “Il fatto che lei sia stata fuori ha fatto risaltare tante altre in queste partite: speriamo che possa dare il meglio anche se si è presa una bella distorsione”.

Il racconto della partita

Ottima la partenza delle azzurre, che cominciano con un parziale di 6-0 nel primo minuto e mezzo di partita pur facendo partire Elisa Penna dalla panchina, costringendo le avversarie al timeout immediato. Il digiuno delle bielorusse dura per ben cinque minuti e mezzo grazie all'ottima difesa delle azzurre di coach Crespi, che toccano anche il +13 grazie a due canestri di Olbis André e Francesca Dotto. L'attacco dell'Italia si ferma un po' con l'ingresso delle panchine, ma il vantaggio rimane comunque in doppia cifra al termine del primo quarto sul 17-7.

I problemi offensivi dell'Italia continuano anche nel secondo quarto, rimanendo a secco per i primi quattro minuti e mezzo, anche se le bielorusse si avvicinano al massimo fino al -4. Ci pensa capitan Sottana con due grandi canestri dal palleggio a riaccendere le azzurre, ispirando anche il canestro del nuovo +10 di André. Il secondo quarto è tutto suo, firmando la prima tripla del pomeriggio per il +12 a cui fanno seguito le due consecutive di Nicole Romeo per il massimo vantaggio sul +18. Il primo tempo si conclude così sul 34-16 per le azzurre, tutt'altra storia rispetto al -10 di ieri a Broni.

Il terzo quarto si apre con la tripla di Cinili per portare le azzurre oltre i 20 punti di vantaggio. Le avversarie provano a riportarsi a -15 grazie alla prima tripla di serata, ma Francesca Dotto risponde immediatamente con il gioco da quattro punti (pur con libero sbagliato). La difesa della Bielorussia sale di colpi nel terzo quarto, ma il vantaggio delle azzurre rimane comunque confortevolmente in doppia cifra, cercando soprattutto di trovare delle soluzioni in ottica Europe nella metà campo difensivai. In attacco, poi, ci pensa Penna a mettere la tripla del +20 quando mancano 12 minuti al termine della partita, che diventa +27 alla fine del terzo quarto grazie all'ennesima bomba di Romeo.

Nonostante qualche passaggio a vuoto in attacco, le azzurre continuano a mantenere saldamente il controllo della partita anche nell'ultimo quarto, concedendo pochissimo in difesa alle avversarie e rimanendo avanti di almeno 20 lunghezze. L'ultima frazione serve sopratutto per mettere in ritmo giocatrici come Gorini e De Pretto che si prendono maggiori responsabilità, ma è comunque la difesa - spesso a zona con tempi eccellenti di aiuto - a fare la differenza. Solo negli ultimi due minuti le azzurre mollano un po' in difesa, concedendo alle avversarie di chiudere sotto i 20 punti di scarto sul punteggio finale di 73-56.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi