03 settembre 2008

Gascoigne rischia una grave infezione epatica

print-icon
gas

Lo dice il suo medico dopo l'ennesima notte senza limiti: venti whisky doppi bevuti che hanno provocato serie allucinazioni all'ex giocatore della Lazio fino a farlo cacciare dall'albergo in cui risiedeva

Senza limiti - Paul Gascoigne continua nella sua autodistruzione quotidiana e dopo essere stato in riabilitazione lo scorso maggio in seguito a un tentativo di suicidio e` ricaduto nella trappola dell`alcol. Il `Sun` riporta la nuova vicenda secondo cui `Gazza`, in vacanza nell`Algarve, abbia nuovamente ceduto al suo peggior nemico. Alcuni turisti hanno raccontato come Gascoigne facesse fatica a tenere gli occhi aperti e a pronunciare frasi di senso compiuto a tal punto che l`ex stella del calcio britannico avrebbe creduto di parlare con il suo ex agente Alastair Campbell.

Inoltre, secondo il quotidiano d`Oltremanica, Gazza avrebbe bevuto in un solo giorno ben 20 whisky doppi e questionato con il barman sul costo delle bevande. In seguito a questi scompensi, alcuni ospiti del suo albergo a 5 stelle avrebbero chiamato la Polizia che gli avrebbe intimato di andarsene. Secondo l`autorevole parere del medico Carl Cooper le allucinazioni riscontrate in Gascoigne sarebbero un sintomo inequivocabile di danni acuti dovuti all`alcool e, sempre il medico inglese, non esclude un`infezione epatica seria che potrebbe ricondurlo presto in clinica in condizioni di gravita` notevoli.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky