11 settembre 2008

Assalto alla Premier, gli sceicchi vogliono il Liverpool

print-icon
Moh

Lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Mahtoum

Dopo l'acquisto del Manchester City da parte dell'Abu Dhabi United Group, da Dubai arrivano offerte per Hicks e Gillett attuali proprietari dei 'Reds'

Nuove frontiere - Il calcio allarga prospettive e confini: Roman Abramovich ha precorso i tempi acquistando il Chelsea, elevandolo al rango di 'big' d'Inghilterra, raccogliendo successi, poche delusioni, prevedendo un futuro sportivo roseo. Il Manchester City ha visto lungo, prima i milioni di Thaksin Shinawatra, poi i petroldollari di Mansour bin Zayed Al Nahyan che sono valsi l'acquisto di Robinho e un progetto che dovrebbe, a breve termine, portare il club a conquistare qualche trofeo importante con l'obiettivo di contendere allo United il primato cittadino. Il Liverpool, sotto la guida degli americani Tom Hicks e George Gillett, ha vinto certamente per meriti sportivi, ma ben oltre una gestione societaria non sempre all'altezza del blasone del club. Per questo la notizia, proveniente dall'Inghilterra e rimbalzata dalle colonne di Sport.es, risuona come le melodie dei 'Beatles' alle orecchie dei tifosi 'Reds'. Lo sceicco Mohammed bin Rashid Al Mahtoum avrebbe intenzione di rilevare la società.

Promesse non mantenute - Hicks e Gillett, ormai, sono invisi alla maggior parte dei supporters del Liverpool a causa di proclami sbandierati ai quattro venti, al momento dell'ingresso in società, e poi rinnegati a causa di condizioni economiche poco floride. La mancata costruzione di un nuovo stadio, l'impossibilità di accontentare Rafa Benitez sul mercato, le difficoltà a respingere gli assalti a Fernando Torres, hanno completamente azzerato la fiducia dei fan nella società.

You'll never walk alone - La prospettiva è, dunque, abbastanza chiara: i proprietari statunitensi sembrano non essere più in grado di sostenere i costi di gestione del Liverpool e, per questo motivo, starebbero cercando un nuovo acquirente in grado di rimpinguare le casse del club. La pista araba è calda ed ha riportato entusiasmo in città, tra i tifosi che a gran voce hanno chiesto un intervento risolutore per non sentirsi inferiori ad Arsenal, Chelsea, United e City, per non essere 'mai lasciati soli'.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky