Caricamento in corso...
12 settembre 2008

Messi risponde a Maradona: ''Ha sempre qualcosa da dire''

print-icon
mar

Maradona, tifo accanito per l'Argentina

L'ex Pibe de Oro aveva bacchettato il talento del Barcellona criticandolo duramente dopo la partita pareggiata con il Perù.

Diseredato - Potere del calcio, il risultato, capace di far cambiare opinioni e ridefinire ruoli. Leader conclamati in un attimo ricoperti di responsabilità che andrebbero condivise ma che, spesso, si ritrovano a fronteggiare critiche feroci e, a volte, anche frettolose. Lionel Messi, erede designato del fu 'Pibe de Oro', Diego Armando Maradona, ha terminato il suo credito. Il pari dell'Argentina rimediato contro il Perù, nella recente gara di qualificazione ai Mondiali 2010, ha scatenato l'ira dell'ex stella albiceleste. 'Messi a volte - ha spiegato - gioca per se stesso, se collaborasse di più con Aguero e Riquelme per gli avversari sarebbe certamente più dura'.

Questione di famiglia - L'accusa di egoismo è forte, amplificata dall'interesse, per nulla nascosto, nei confronti del 'Kun' Aguero, prossimo a entrare in famiglia (è il fidanzato di Giannina ndr), verso il quale le preferenze malcelate emergono in una battuta che, in parte, lascia di stucco: 'Messi il mio erede? Magari fosse meglio di me, sarebbe una buona cosa per gli argentini'.

La risposta - La 'pulga' ha risposto alle critiche di Diego Maradona affermando che il suo famoso connazionale "ha sempre qualcosa da dire" su di lui. Messi è atterrato a Barcellona dopo aver giocato con la sua nazionale ed ha rilasciato ai cronisti un paio di frasi in risposta a Maradona. "Sono abituato a sentir parlare Diego, non fa niente. Deve sempre dire qualcosa su di me. Io continuerò a giocare come sempre", ha aggiunto.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky