Caricamento in corso...
14 settembre 2008

Newcastle nel caos: tifosi in rivolta contro il club

print-icon
tif

I tifosi del Newcastle protestano nei confronti del club

Il ko contro l’Hull City nella quarta giornata fa esplodere la protesta. Il patron Ashley molla o non molla ? I fans lo accusano di "crimini contro lo United" dopo l’esonero di Keegan e i contatti con la famiglia Bin Laden, che voleva comprare la società

Newcastle nel caos -  I tifosi dei Magpies sono in costante protesta: prima l’esonero mai digerito del tecnico Keegan, poi l’ombra della famiglia Bin Laden sul club (si è parlato di una lauta offerta d’acquisto) e, infine, la sconfitta nella quarta giornata di campionato contro l’Hull City. Periodaccio. Il proprietario Mike Ashley sembra intenzionato a mollare mentre il vascello va alla deriva. E ai fans non resta che lanciare il proprio grido di rabbia e dare del furfante al patron dedicandogli uno striscione che ieri campeggiava al St. James’ Park: “Ricercato per crimini contro il Newcastle”.  Ripercorriamo le fasi più calde della crisi in casa United.

8 luglio 2008, l’offerta – La famiglia Bin Laden è interessata all’acquisto della squadra del Newcastle scatenando un vero putiferio. Le proteste dei tifosi dei Magpies hanno invaso il web. Non accettano che la famiglia del terrorista Numero Uno metta le mani sulla loro squadra del cuore. "È semplicemente disgustoso – ha dichiarato Frank Gilmour, dell’Independent Newcastle United Supporters’ Association - un gioco di cattivo gusto. Ora dipende tutto dal presidente. È veramente disposto a vendere il club alla famiglia di un terrorista?”. L’offerta fatta a Mike Ashley, attuale presidente del Newcastle, da parte della Saudi Bin Laden Group, la multinazionale edile che ha a capo Bakr Bin Laden, uno dei fratellastri di Osama, sarebbe di 300 milioni di sterline (circa 380 milioni di euro).

5 settembre 2008, l’esonero - Protesta dei tifosi bianconeri del Newcastle dopo l'esonero di Keegan. La protesta dei supporters è partita nei confronti della dirigenza. Alcuni inneggiavano alle dimissioni di Mike Ashley e di Dennis Wise. Molti gli elogi al mister: "Era la figura più importante della storia del nostro club".

13 settembre 2009 , l’ultima mazzata – E’ arrivata nella quarta giornata di Premier League. I Magpies sono stati battuti in casa dall’ Hull City per 2-1. I bianconeri in classifica hanno 4 punti, 6 in meno della coppia di capolista Liverpool-Chelsea.
  

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky