21 settembre 2008

Minacce e insulti a Guti: un ex pugile finisce in manette

print-icon
gut

José Maria Gutiérrez Hernández, detto Guti (32 anni), attaccante del Real Madrid

Brutta avventura per il giocatore del Real Madrid, aggredito verbalmente da un boxer che in passato aveva aiutato. Lo squilibrato supera con la propria auto la sicurezza e provoca un incidente

Brutta avventura - Essere seguiti da qualcuno che mostra segni di squilibrio non è mai piacevole, quando questi si rivela un ex pugile c'è davvero di che preoccuparsi. E' andata tutto sommato bene però all'attaccante del Real Madrid, Guti, uscito indenne da un episodio che ha visto finire in ospedale persino una guardia del corpo. Il fatto si è verificato ieri presso la Ciudad dello Sport di Madrid dove Jorge Munoz, un ex pugile aiutato in passato a far carriera proprio da Guti, ha finito per superare le resistenze della sicurezza con la propria vettura, provocando anche un incidente. L'uomo ha lanciato insulti e minacce all'indirizzo del calciatore, che tuttavia non ha riportato conseguenze fisiche. Ad avere la peggio sono stati invece gli uomini della sicurezza che nel difendere il giocatore hanno dovuto fare i conti con i pugni dell'ex pugile. Munoz è stato successivamente arrestato dalla polizia e dovrà fare i conti con una doppia denuncia: di Guti e dello staff della sicurezza della Ciudad Deportiva.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky