04 ottobre 2008

Ferguson batte Ince. L'Arsenal pareggia al 90' con Fabregas

print-icon
sun

Alexandre Song e Cissé protagonisti di un duello aereo in Sunderland-Arsenal

Il Sunderland di Roy Keane ferma i Gunners, salvati all'ultimo da un gol del talento catalano. Il Manchester supera il Blackburn di Paul Ince: decisivi Wes Brown e Rooney. Vittorie anche per Middlesbrough e West Bromwich.

Sei gol in quattro partite: è questo il bilancio del sabato di Premier League, giunta alla settima giornata. Pochi gol, dunque, rispetto alla media del campionato d'oltremanica, ma tante emozioni. Le più forti arrivano dal colpaccio sfiorato da Roy Keane, che con il suo Sunderland stava lasciando a secco l'Arsenal. Il gol di Leadbitter a quattro minuti dalla fine sembrava dover sancire la festa dei biancorossi ma la risposta al novantesimo di Cesc Fabregas ha frenato l'entusiasmo dei padroni di casa. 1-1 dunque, con i Gunners che si portano a 13 punti in classifica e Sunderland a 8.
Vittorie di misura per West Bromwich e Middlesbrough impegnate rispettivamente contro Fulham e Wigan.
Il posticipo del "Saturday" prevedeva invece lo scontro tra Paul Ince ed Alex Ferguson, terminato con il successo del maestro scozzese. I Red Devils si sono imposti sul Blackburn allenato dall'ex interista grazie alle reti di Wes Brown e Rooney.

Questo il quadro dei risultati e il programma delle altre partite del settimo turno di Premier: 
Sunderland - Arsenal 1-1 (86' Leadbitter, 90' Fabregas)
West Bromwich - Fulham 1-0 (61' Bednar)
Wigan - Middlesbrough 0-1 (89' Aliadiere)
Blackburn - Manchester United 0-2 (30' Brown, 64' Rooney)

West Ham - Bolton
Chelsea - Aston Villa
Manchester City - Liverpool
Portsmouth - Stoke City
Tottenham - Hull
Everton - Newcastle

La classifica: Chelsea, Liverpool 14; Aston Villa e Arsenal* 13; West Ham 12; Hull City e Manchester Utd 11; Blackburn* e West Bromwich* 10; Man City, Portsmouth e Middlesbrough* 9; Wigan e Sunderland* 8; Everton 7; Fulham* 6; Bolton, Stoke e Newcastle 4; Tottenham 2. 

* una partita in più

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky