Caricamento in corso...
09 ottobre 2008

Filippine, caccia a talenti 'oriundi' in Europa

print-icon
fil

Fasi di gioco in un incontro della nazionale Filippina contro il Laos

La federazione del Paese asiatico, per migliorare la qualità della propria nazionale, cerca nel vecchio continente ragazzi con almeno uno dei due genitori di origine filippina. Sondati i campionati di Inghilterra, Italia e Germania

Caccia agli oriundi - In un mondo in cui le nazionali di qualsiasi sport sono alla ricerca di nuovi talenti, oriundi, od originari dei Paesi in questione, anche la nazionale di calcio delle ilippine si è adeguata. Troppo basso il livello dei calciatori locali per competere con altre squadre e ambire a muigliorare la propria classifica nel ranking Fifa. I dirigenti della federazione stanno scandagliando i campionati di mezza Europa ed hanno indagato in Inghilterra, Italia, Germania e Olanda, per scovare un calciatore che abbia almeno uno dei due genitori di origini filippine.

Nuovi talenti - Sebbene nei propri club, tra cui NAC Breda e Fulham, i ragazzi siano spesso delle riserve, il presidente della federcalcio filippina Mari Martinez crede che i nuovi reclutati possano dare maggiore spinta alla sua umile squadra. "La qualità dei giocatori locali non è molto buona, ma non è colpa loro", ha detto Martinez e poi ha spiegato: "non vogliamo stranieri e naturalizzarli, ma trovare filippini che vivono in altri paesi. Abbiamo bisogno di perfezionarci".

Si setacciano i vivai - Sei mesi fa, la Nazionale delle Filippine era al 190/mo posto nel ranking mondiale. Adesso sperano di salire con sei giocatori che provengono da campionati europei, la maggior parte dei quali non è mai stato in patria. Martinez spera di arrivare a dieci unità provenienti dal 'vecchio continente' a fine anno e ha raccontato che più di 40 calciatori con madre filippina e padre inglese sono stati trovati soltanto a Londra, mentre almeno 20 sono stati scovati in Germania. Ora si sta setacciando l'Italia ed in particolare i 'vivai' di alcune squadre.

Filippini emigrati - "Siamo fortunati perché 20 anni fa c'è stata una grossa emigrazione di filippini verso paesi europei, seguita da matrimoni di nostre donne con gente del luogo", ha aggiunto Martinez. "I loro bambini adesso giocano a calcio e questo è un bene per noi".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky