11 ottobre 2008

Inghilterra in trionfo, Gourcuff salva Domenech e la Francia

print-icon
roo

Wayne Rooney spinge l'Inghilterra verso la vittoria

QUALIFICAZIONI MONDIALI. La nazionale di Capello fatica contro il Kazakistan ma poi dilaga e vince 5-1. I transalpini impattano 2-2 in Romania. Bene Germania, Olanda e Spagna. Delude Svezia-Portogallo finita 0-0

Paura passata - Quanta fatica, alla fine Fabio Capello può tirare un sospiro di sollievo. L'Inghilterra ha battuto, a Wembley, il Kazakistan per 5-1 in una gara del gruppo 6, valida per le qualificazioni ai Mondiali del 2010. Dopo l'ironia tipica della stampa inglese legata all'avversario e al personaggio che spopola Oltremanica, il giornalista kazako Borat, il tecnico di Pieris è riuscito a conquistare tre punti preziosi faticando oltremodo contro una squadra modesta sulla carta, ma che ha spaventato i 'Tre Leoni'. Infatti, dopo un primo tempo conclusosi sorprendentemente sullo 0-0, il vantaggio siglato da Ferdinand ha aperto i giochi. L'autorete del kazako Kuchma sembrava aver chiuso l'incontro, ma il 2-1 a firma di Kukeev aveva riaperto un match poi congelato dalla doppietta di Rooney e dalla singola di Defoe, gol che evitano al ct inglese polemiche altrimenti davvero pungenti.

Palloni d'oro - Doveva essere sfida spettacolare tra Cristiano Ronaldo e Zlatan Ibrahimovic e, invece, Svezia-Portogallo ha tradito le attese. Uno scialbo 0-0 che non rende onore al talento presente in campo, oscurato da un equilibrio tattico e da un confronto più fisico che tecnico.

Provvidenza - Non si sa ancora se Raymond Domenech conserverà la propria panchina, fatto sta che Yoann Gourcuff è l'uomo che potrebbe salvare il posto al tecnico francese. Un gol che è valso il 2-2 in Romania dopo un avvio disastroso (2-0) firmato da Petre e Goian. Ribery e l'ex giocatore del Milan hanno evitato ai transalpini una sconfitta che avrebbe potuto compromettere la corsa verso Sudafrica 2010.

Conferme - Prova di forza, nel gruppo 4, da parte della Germania capace di sconfiggere l'emergente Russia per 2-1 grazie ai gol di Podolski e Ballack. A Hiddink non è bastato, ancora una volta, il talento di Arshavin per agguantare un prezioso pari. Continua a mietere successi anche l'Olanda che senza troppe difficoltà ha battuto l'Islanda 2-0 con i gol di Mathijsen e Huntelaar. Infine, passeggiata in Estonia per i campioni d'Europa della Spagna che mettono a segno un tris al cospetto dell'avversario baltico. Per le 'Furie Rosse' in gol Juanito, Villa e Puyol.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky