Caricamento in corso...
07 novembre 2008

Ronaldinho l'audace e la dea bendata vede solo rossonero

print-icon
ron

Ronaldinho, trascinatore del Milan negli ultimi due match contro Napoli e Sporting Braga

Il Milan ha ottenuto due successi nei minuti di recupero delle ultime gare, col Napoli e con il Braga. Da ciò emerge una verità: la squadra di Ancelotti è favorita anche dalla fortuna, che da sola non basta senza la classe dei campioni milanisti

Zona Cesarini - "Solitamente si dice perché ci crediamo fino alla fine, in realtà un po' di culo ci vuole nel calcio". Non è proprio una spiegazione da manuale del perfetto allenatore, ma rende l'idea e conferma una sacrosanta verità. E il Milan lo sa bene, visto che in quattro giorni ha vinto due partite all'ultimo minuto, e anche oltre. Contro il Napoli la palla sembrava non voler entrare, alla fine lo ha fatto nel modo più beffardo per gli uomini di Reja, con un'autorete, che ha regalato ad Ancelotti il primo posto in campionato.

Dea Bendata - Senza Giovedì sera ha dovuto aspettare addirittura il 93' per superare il Braga, quando ormai tutti si erano convinti che sarebbe finita 0-0. Come con il Napoli lo zampino ce l'ha messo Ronaldinho, stavolta però senza aiutini. Fortuna, Dea Bendata, buona sorte, chiamatela come volete, è lei che spesso fa la differenza tra una stagione no e una in cui fila tutto per il verso giusto. Non a caso i campionati migliori sono quelli in cui un po' di fortuna non manca, e per il Milan finora i segnali sono stati incoraggianti: pensiamo al rigore che gli ha dato tre punti contro il Siena - uno di quelli che si possono dare o non dare, come direbbero i moviolisti -, o all'invenzione di Borriello che mandato in gol Kakà a Bergamo, unico lampo, unico tiro, unico gol in una giornata di scarsa ispirazione.

La classe non è acqua - Attenzione, però, perché la buona sorte da sola non basta. Perché è vero che la fortuna aiuta gli audaci, ma per farsi aiutare dalla fortuna servono anche giocatori con i piedi fatati, come quelli di Dinho.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky