09 novembre 2008

Toni rilancia il Bayern. Il Chelsea torna in testa

print-icon
ton

Luca Toni è tornato al gol contro lo Schalke 04 e il suo Bayern è di nuovo a un passo dalla vetta

BUNDESLIGA: Il bomber ritrova la rete per la gioia di Klinsmann. Dopo il successo sulla Schalke, bavaresi a un punto dalle capolista Hoffenheim e Bayer. PREMIER: doppio Anelka e Blackburn ko. LIGA: Rossi tiene il Villarreal a -1 dal Barça

BUNDESLIGA

Riecco Toni. E riecco il Bayern Monaco. Adesso a un solo punto dalla coppia capolista. Coppia, perché l'Hoffenheim non è riuscito a staccare il Leverkusen. La matricola terribile infatti, reduce da cinque vittorie di fila, è stata battuta 1-0 a Berlino dall'Hertha, finendo addirittura seconda per la differenza reti. Il Bayer ha quindi ringraziato Voronin e si è sistemato in vetta. Dietro però, in continua ascesa, sono ormai arrivati i campioni di Germania, stavolta trascinati al successo sul campo dello Schalke da Toni. L'attaccante è rientrato dopo l'infortunio, impiegando appena tre minuti per andare a segno. Dopo l'immediato pareggio di Farfan, ci ha poi pensato Ribery a regalare il quinto sigillo consecutivo al Bayern Monaco. Infine, pareggio 2-2 tra l'Eintracht Francoforte e lo Stoccarda, salvato a tre minuti dalla fine da un gol di Mario Gomez, oggetto del desiderio del Real Madrid, che sara' costretto a fare a meno per mesi di van Nistelrooy.

PREMIER LEAGUE
Regalo di compleanno per Luiz Felipe Scolari, nato il 9 novembre come Alex Del Piero. E, come il fuoriclasse della Juventus, anche l'allenatore del Chelsea, che oggi compie 60 anni, ha festeggiato con una vittoria, quella della sua squadra per 2-0 sul campo del Blackburn. Grande protagonista del match, giocato nel primo in condizioni atmosferiche proibitive, è stato il francese Nicolas Anelka, autore di una doppietta. Con questo successo il Chelsea torna al comando della Premier League, con 29 punti ed alla pari con il Liverpool, nei confronti del quale ha pero' una migliore differenza reti (+25 contro +11). Domenica da dimenticare, invece, per il Manchester City, battuto in casa per 2-1 dal risorto Tottenham (la cura Redknapp sta funzionando benissimo) nonostante l'ennesima prodezza (leggi gol) del brasiliano Robinho. Gli Spurs hanno infatti prima pareggiato e poi sono passati in vantaggio con due gol di Bent. Sconfitto in casa per 2-1 anche l'Aston Villa, che ha perso con il Middlesbrough (rete decisiva del turco Tuncay a 2' dalla fine).

LIGA
Barcellona, non ci scappi. Giuseppe Rossi e il Villarreal non vogliono proprio mollare e al successo a valanga di sabato dei blaugrana contro il Valladolid hanno risposto con un 2-1 all'Almeria, certamente meno spettacolare ma ugualmente buono per portare a casa tre punti. Chiusi in cassaforte subito, con un gol dell'attaccante azzurro al primo minuto (bel sinistro dalla distanza) e il raddoppio del solito Llorente al quarto d'ora. Inutile la rete di Piatti. Per i "sottomarini gialli" sedici partite senza sconfitte nella Liga, con il Barcellona capolista che è lì, a un solo punto. Il Valencia ha travolto per 3-0 un Getafe che ha giocato tutto il secondo tempo in dieci per l'espulsione di Soldado ed è sempre a due punti dalla capolista, alla pari con il Real. A quota venti, intanto, è arrivato il Siviglia di Maresca, che ha superato il Recreativo Huelva grazie a Kanoute'. Altra frenata invece dell'Atletico Madrid, che non e' andato oltre lo 0-0 a Pamplona con l'Osasuna (che ha anche fallito un calcio di rigore con Portillo), mentre il Deportivo La Coruna ha avuto la meglio sull'Espanyol. Vittorie anche per Racing Santander e Betis Siviglia, pirotecnico 3-3 invece tra Maiorca e Athletic.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky