Caricamento in corso...
09 novembre 2008

Giallo in Brasile: non ci sta e ammonisce l'arbitro

print-icon
and

Andre Luis mentre ammonisce l'arbitro che lo espelle subito dopo

Dopo aver ricevuto un cartellino, singolare reazione del giocatore del Botafogo Andrè Luis che, a sua volta, sanziona il direttore di gara. Risultato: espulso. GUARDA IL VIDEO

Non ha resistito alla tentazione mettendo in scena una protesta davvero singolare. Nella gara di Copa Sudamericana tra Botafogo e Estudiantes il calciatore brasiliano Andrè Luis, dopo aver ricevuto un cartellino giallo, si è avvicinato al direttore di gara strappandogli di mano lo stesso e ammonendolo a sua volta. Il direttore di gara, allora, ha tirato fuori il rosso. La scenetta ricorda il simpatico siparietto che vide protagonisca Paul Gascoigne, qualche anno fa, che raccolse il cartellino perso dall'arbitro mimando, allo stesso, il gesto dell'ammonizione. In quel caso "Gazza", nonostante la buona azione, fu comunque sanzionato. Andrè Luis, tuttavia, non è nuovo a uscite del genere. già in passato si era reso protagonista di forme di protesta inusuali, a tal punto che in Brasile, compagni, avversari e direttori di gara si sono abituati alle sue uscite poco felici sotto il profilo del comportamento

GUARDA IL VIDEO



Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky