Caricamento in corso...
17 novembre 2008

Real, Mancini per il dopo-Schuster. A lui la Panchina d'oro

print-icon
man

Roberto Mancini riceve il premio Panchina d'Oro a Coverciano. Qui con lui il ct della nazionale, Marcello Lippi

L'ex allenatore dell'Inter ha ricevuto il premio conferito dagli allenatori di A e B a un loro collega oggi a Coverciano. Intanto dalla Spagna rimbalzano voci di una possibile chiamata da Madrid. Moratti: "Glielo auguro perché è bravo"

COMMENTA LA NOTIZIA SUI NOSTRI FORUM

L'ex allenatore dell'Inter Roberto Mancini è il vincitore per la stagione 2007-2008 del premio Panchina d'Oro, l'annuale riconoscimento conferito dagli allenatori di A e B a un loro collega. Succede a Cesare Prandelli. All'arrivo a Coverciano Mancini è stato salutato con una stretta di mano e un abbraccio dal suo successore José Mourinho. "Ringrazio gli allenatori che mi  hanno votato - ha detto Mancini nel ricevere il premio - ringrazio i giocatori dell'Inter. Essere qui per ricevere il premio nel cinquantenario di Coverciano mi ricorda quando ci arrivai per la prima volta nel 1979 con la maglia dell'Under 14".

Mancini riceve questo premio in un giorno particolare, quando alcune voci che rimbalzano dalla Spagna lo danno come possibile sostituto di Schuster sulla panchina del Real. Lo scrive oggi il quotidiano sportivo spagnolo "AS". Ieri il tecnico tedesco non ha diretto l'allenamento facoltativo della squadra e dopo il ko con il Valladolid in campionato il presidente del club, Ramon Calderon, avrebbe deciso di esonerare Schuster. Secondo quanto si legge su "AS" Pedrag Mijatovic avrebbe già avuto il compito di cercare un sostituto. Il direttore sportivo vorrebbe portare sulla panchina delle merengues Michel, ex nazionale e bandiera del Real, mentre Calderon e una parte della dirigenza avrebbe fatto il nome di Roberto Mancini, ex tecnico dell'Inter.

"Augurerei a Roberto Mancini di allenare il Real Madrid, perché per un tecnico è un punto di arrivo". Il presidente dell'Inter, Massimo Moratti, ha commentato così le voci provenienti dalla Spagna di una possibile sostituzione dell'attuale allenatore del Merengues, Schuster con l'ex guida nerazzurra. "Glielo augurerei perché è una panchina prestigiosa e molto bella - ha sottolineato Moratti - nella carriera di un allenatore penso che sia un punto di arrivo".

Ma non c'è solo la questione "panchina" ad agitare le acque in casa Real. L'infortunio di Van Nisterlrooy, che sarà fuori per tutto il resto della stagione, costringe le merengues a guardarsi intorno. E pensa ad Andriy Shevchenko. E' quanto sostiene il quotidiano spagnolo Marca secondo cui il Milan potrebbe cedere l'attaccante. Si punta soprattutto sulle ottime relazioni tra Pedja Mijatovic, direttore sportivo del Real Madrid, e l'amministratore delegato rossonero Adriano Galliani.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky