Caricamento in corso...
22 novembre 2008

L'Hoffenheim scappa, il Bayern Monaco lo insegue

print-icon
rib

Ribery, Demichelis e Toni festeggiano il successo sull'Energie Cottbus

BUNDESLIGA: la matricola vince 3-1 sul campo del Colonia ed è sola in testa. I campioni di Germania sono secondi colBayer Leverkusen dopo il 4-1 all'Energie. In gol anche Toni. PREMIER: pari per le capolista Liverpool e Chelsea

L'Hoffenheim prova la fuga in Bundesliga. La matricola terribile vince 3-1 sul campo del Colonia nella 14a giornata e si ritrova da sola in vetta alla classifica. La capolista ha 3 lunghezze di vantaggio sul Bayer Leverkusen, battuto 2-1 sul campo dell'Arminia Bielefeld, e sul Bayern Monaco, che travolge 4-1 l'Energie Cottbus. I bavaresi, che subiscono il gol degli ospiti in apertura, rimontano a calano il poker a cui contribuisce anche Luca Toni, a segno al 59'. Nelle zone alte della classifica sale l'Hertha Berlino: la formazione della capitale passa per 3-2 sul terreno del Bochum e ora è quarta con 27 punti.

Un turno di studio. Chelsea e Liverpool si prendono un weekend di pausa e con due 0-0 restano inchiodate alla vetta della Premier League. I Blues fermati in casa dal Newcastle, i Reds dal Fulham. E così al Manchester United tocca imitare le due capoliste: 0-0 con l'Aston Villa, dietro solo di un punto. Vertice della classifica pressochè immutato, dunque. Con l'Arsenal bloccato assieme ai Villans, travolto a Manchester da City 3-0. I Gunners sono prima sfortunati sull'1-0 di Ireland, pero' poi concedono a Robinho il 2-0. Il terzo gol arriva su rigore, a tempo praticamente scaduto, ma solo dopo che l'arbitro aveva annullato un gol regolare a van Persie. Solo un pari (2-2) per il Portsmouth, avversario giovedì del Milan in Coppa Uefa, con l'Hull. In campo domani anche il West Ham di Zola in trasferta a Sunderland, avanti di un punto a quota 15, mentre Tottenham è di scena a Londra contro il Blackburn, in una vera e propria sfida salvezza. Chiude il turno Wigan-Everton, nell'ultima gara in programma lunedì sera.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky