25 novembre 2008

Mondiali 2010, nessun problema per gli stadi

print-icon
leo

Zakumi, la mascotte del Mondiale sudafricano

La Fifa rassicura: tutti i 10 stadi che dovranno ospitare le gare dei prossimi Mondiali di calcio, in programma in Sudafrica nel 2010, saranno pronti in tempo per le fasi finali. Ok in tempo utile anche per la Confederations Cup

Il segretario generale della FIFA, Jerome Valcke, ha fatto sapere oggi in una conferenza stampa che tutti i 10 stadi che dovranno ospitare le  gare dei prossimi Mondiali di calcio, in programma in Sudafrica  nel 2010, saranno pronti in tempo per le fasi finali.

"Nessuno [stadio] è pronto adesso, ma lo saranno tutti in tempo per le fasi finali dei Mondiali. Questa è la cosa più importante", ha spiegato Valcke alla stampa. I dubbi erano sorti a causa dell'eccessivo prolungarsi dei lavori in alcuni degli impianti sportivi: era infatti previsto che le ristrutturazioni dell'Ellis Park di Johannesburg, del Free State Stadium di Bloemfontein, del Loftus Versfeld di Pretoria e del Royal Bafokeng Sports Palace vicino a Rustenburg fossero ultimate entro la fine di quest'anno, ma i responsabili sono stati costretti a protrarre i lavori per parte del 2009.

Dei 10 stadi dove si giocheranno i Mondiali sudafricani, cinque saranno frutto di ristrutturazioni di impianti già esistenti e cinque saranno costruiti ex novo entro fine 2009. Secondo lo stesso segretario della Fifa, non ci saranno problemi nemmeno per la Confederations Cup, in programma dal 14 al 28 giugno del prossimo anno, sempre in Sudafrica.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky