27 novembre 2008

SuperPippo torna re d'Europa: "Ci voleva, sono contento"

print-icon
inz

Inzaghi al settimo cielo: il suo gol contro il Portsmouth (2-2) ha regalato al Milan la qualificazione

Con il gol al Portsmouth Inzaghi arriva a quota 65 e si mette di nuovo Raul alle spalle nella classifica dei migliori marcatori nelle coppe europee. L'allenatore del Milan Ancelotti: "Per come si era messa la partita il pareggio va più che bene"

COMMENTA NEL FORUM DEL MILAN

"Ci voleva, dopo due pali e una traversa". Filippo Inzaghi arriva a quota 65 e si mette di nuovo Raul alle spalle nella classifica dei migliori marcatori nelle coppe europee. "Siamo contenti, è andata bene anche se abbiamo sofferto- ha detto l'attaccante-. Nel primo tempo potevamo stare sul 2-0, ma l'importante è aver raggiunto questo pareggio che ci qualifica".

"Per come si era messa la partita il pareggio va più che bene". Carlo Ancelotti commenta così il pareggio che il Milan ha conquistato sul campo del Portsmouth. "Abbiamo avuto buone opportunità ma forse dovevamo giocare più palle a terra. Il 2-0 ci ha tagliato le gambe ma c'è stata una buona reazione. Dovevamo sfruttare meglio le fasce laterali e farle diventare una sorpresa per il Portsmouth ma purtroppo la loro pressione ci ha costretto a lavorare sulle palle lunghe, che non sono la nostra caratteristica e non fanno parte delle nostre intenzioni". Un Milan che nonostante lo svantaggio iniziale ha dimostrato di crederci fino al novantesimo e anche oltre. "La condizione della squadra è buona, abbiamo recuperato tanti giocatori e siamo stati efficaci". Come non ringraziare, poi, Pippo Inzaghi e il suo gol numero 65 in Europa. "Credo che il gol in Champions di Raul l'abbia stimolato, si è ripreso il vertice dopo due pali e una traversa sfiorata. Solo lui poteva fare gol all'ultimo minuto, vuol dire che ci credeva".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky